Se il cane adulto cambia comportamento

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su cane adulto che cambia comportamento
Buonasera. Ho venticinque anni e da ben sette anni vive con me e la mia famiglia un cane meticcio. È sempre stato un cane educato, affettuoso e giocherellone fin da piccolo. Non ci ha mai dato problemi, a parte qualche marachella comprensibile ogni tanto. Ultimamente però il suo comportamento è cambiato: in primis ha cominciato a ringhiare ogni qualvolta qualcuno entra a casa, costringendoci così a doverlo chiudere in balcone. In secundis ha iniziato a tirarci i pantaloni o fiondarsi ai nostri piedi abbaiando ogni volta che uno di noi esce da casa e infine, la cosa più problematica, è che ha cominciato a fare i bisogni nella propria traversina ma anche in diversi punti del balcone e della casa. Ci tengo a precisare che in questi sette anni non ci ha mai dato problemi e che già dal secondo giorno in cui lo abbiamo preso ha fatto sempre i propri bisogni nella traversina sul balcone. Ora, però, sembra aver dimenticato tutto. Ha cominciato un po’ ad essere disobbediente e non riesco a capire perché. A volte stento a riconoscerlo! Spero che Lei possa aiutarmi. La ringrazio anticipatamente.”

se cane adulto cambia comportamento

Tipo di consulto: Veterinario Comportamentalista
Tipo di problema Il mio cane sembra aver dimenticato gli ordini! Cosa fare se il cane adulto cambia comportamento?

 

 

Risponde la Dottoressa Silvia Marangoni, Medico Veterinario Esperto in Comportamento. Esercita la sua professione in provincia di Treviso e Vicenza, ma pratica consulenze specialistiche anche a Belluno e Venezia; Per contatti diretti:
Mob: 3281121823
email: [email protected]

 

 

Gentilissima signora,
quando un soggetto cambia comportamento, bisogna subito capire qual’ è stata la causa scatenante: un trauma? Un cambiamento nel vostro assetto familiare come un lutto, una separazione, un figlio che va all’Università? Oppure si tratta di un malessere fisico come un dolore cronico? Questo cane è stato visitato dal suo Veterinario curante? Se si tratta di un problema comportamentale puro, allora la causa scatenante ha poca importanza; quello che invece è da focalizzare è la diagnosi e, successivamente, un progetto terapeutico di riabilitazione. Quindi si faccia consigliare dal suo Medico veterinario di base, uno specialista (Medico Veterinario esperto in Comportamento) che possa aiutarvi. Esiste una lista sul sito della FNOVI (Federazione Nazionale Ordine dei Veterinari Italiani) o sul sito della SISCA (Società Italiana Scienze Comportamentali Applicate), divisi per Provincia di intervento. Cordiali saluti Dott.ssa Silvia Marangoni
Medico Veterinario Comportamentalista
ULSS N°2 Marca Trevigiana – TV 347
Mob. 328 1121823

 

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>