Pesci rossi che cambiano colore, quando e se preoccuparsi

di Paola P. 2

I pesci rossi cambiano colore: non tutti lo sanno ma è un processo del tutto normale. Non bisogna dunque allarmarsi se notiamo cambiamenti simili nell’aspetto di uno o più esemplari presenti nel nostro acquario. In alcuni casi, potremmo essere infatti portati a pensare che si tratti di un segnale spia di disturbi di salute o ancora di problemi relativi alla qualità dell’acqua nella vasca o ancora a squilibri nutritivi nella dieta. Per capire il fenomeno del cambio colore nel pesce rosso è bene dunque sapere innanzitutto da cosa può dipendere e come può evolversi.

C’è chi si preoccupa perché una striatura rossa è diventata all’improvviso nera o viceversa, chi è deluso dal nuovo aspetto cromatico del pesce, chi teme ci siano malattie fatali in corso e addirittura ricorre al trattamento con gli antibiotici.

Iniziamo con il dire che i pesci rossi tendono a cambiare colore specialmente e con più evidenza nel primo anno di vita, anche se si osservano cambiamenti nel corso dell’intera esistenza.
Nei pesci rossi acquistati a buon mercato il colore si evolve in modo imprevedibile perché la loro parentela è incerta ed i geni responsabili delle tonalità cromatiche agiscono in un mix casuale.
I pesci rossi di razza dovrebbero invece presentare variazioni significativamente più prevedibili, simili a quelle avvenute nel corso della crescita anche nei loro genitori.
E’ bene sottolineare ancora una volta che cambiare colore non è una malattia e dunque trattare i pesci rossi sani con antibiotici potrebbe ucciderli.

I colori sono determinati principalmenti dai geni ereditari, anche se si possono migliorare con una dieta adeguata, seppure  in misura limitata, utilizzando degli integratori specifici. Il modo più efficace per migliorare i colori nei pesci rossi è quello di metterli in uno stagno all’aperto. La qualità dell’acqua stabile, l’esposizione alla luce solare, e gli alimenti naturali (le alghe, i vermi, gli insetti, ecc) daranno loro una colorazione sgargiante.

[Fonte: Fishchannel]

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>