Arturo il cane pompiere salvato due volte da…

di Redazione Commenta

Arturo è un cane che fin dalla sua infanzia non ha certamente avuto vita facile: appena nato, quando aveva poco più di venti giorni è caduto in una tubatura di scarico, nel giardino della villa nella quale si trovava. In quel caso ecco che l’intervento dei pompieri si è rivelato provvidenziale e il cucciolo di rottwailer è tornato in perfetta forma fisica. Ma non è finita quì.

cane pompiere

I vigili del fuoco che sono intervenuti per salvarlo da qual pasticcio nel quale si era cacciato, decisero di adottarlo per farlo diventare un vero cane pompiere: il corso di addestramento è durato circa tre anni ed alla fine ha dato i suoi frutti. Il rottwailer è diventato un ausiliario del corpo vigili del fuoco del capoluogo toscano, tanto da essere premiato anche sul campo insieme ai suoi amici umani per aver aiutato i superstiti della tragedia della nave Concordia.

Però evidentemente questo bel cagnolone che adesso ha sette anni, doveva ancora lottare nella sua vita, questa volta contro un brutto male: un tumore che non dava molte possibilità di scampo. Intervento chirurgico e una lieta notizia: Arturo il cane pompiere è salvo, fuori pericolo finalmente, libero di potersi godere gli ultimi anni di vita che gli restano.

L’intervento e le cure veterinarie sono state finanziate dalla società  Almo Nature, che si occupa di petfood, per aiutare i vigili del fuoco che speravano tanto di poter tornare a lavorare insieme a questo rottwailer speciale. Un grandissimo in bocca al lupo ad Arturo per il suo futuro, che gli riservi sempre tante sorprese e tanta felicità!

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>