Angiostrongilosi cane cos’è sintomi e pericolosità

di cinzia iannaccio 2

Richiesta di consulto veterinario su angiostrongilosi canina
Salve,vorrei che mi aiutaste a capire. Avevo 2 meticci di piccola taglia, una femmina di 5 anni ed il figlio di 2. Un mese fa il figlio ha iniziato a stare male, non respirava bene, non voleva mangiare ed era debole. L’abbiamo portato dal veterinario che l’ha curato per ingestione di veleno per topi nonostante avessi detto che era molto improbabile. È rimasto li per la notte ma al mattino mi ha chiamato per dire che non ce l’aveva fatta e dall’ autopsia era angiostrongilosi. Ho subito iniziato la cura all’altro cane che però dopo un paio di giorni ha iniziato a perdere gocce di sangue con l’urina. L’ho portata dal veterinario che dall’ecografia ha trovato la vescica piena di sangue. Ho iniziato quindi la cura per fermare l’emorragia che intanto era diventata copiosa ma dopo un giorno di sofferenza se n’é andata. Il veterinario non ha potuto questa volta effettuare l’autopsia e non si è pronunciato. Vorrei però ancora capire cosa è successo alla mia dolce cagnolina. Era angiostrongilosi anche nel suo caso o no? Perderli entrambi in una settimana è stato molto duro per me e vorrei almeno capire, non riesvo a rassegnarmi. Grazie mille per l’attenzione.

angiostrngilosi canina sintomi pericolosa

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Angiostrongilosi nel cane

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

Gentile Sig.ra Gina

Mi dispiace veramente tanto per la sua perdita. Ogni volta che un piccolo amico ci saluta, lascia un vuoto immenso, tanto più quando la fine avviene in maniera cosi repentina e interessa due cagnolini nel giro di brevissimo. Le sono quindi vicino nel suo dolore.
Riguardo le cause è difficile potere dire con precisione. Comunque l’angiostrongilosi canina è una malattia parassitaria causata da Angiostrongylus vasorum. Si tratta di un nematode (verme) che si localizza da adulto nel cuore destro e nell’arteria polmonare. Il cane si infesta mangiando casualmente gasteropodi terrestri (lumache). Da un punto di vista clinico la diagnosi non è facile in quanto i sintomi sono generici e riferibili a molteplici altre possibili cause. Comunque quelli che si osservano più comunemente sono tosse , dispnea (difficoltà a respirare) tachipnea (respiro accelerato) , disturbi cardiaci, neurologici (rari) diarrea e vomito e diatesi emorragica (cioè disturbi coagulativi con possibili emorragie). In alcuni casi gli animali sono asintomatici, in altri muoiono molto rapidamente La diagnosi si fa prevalentemente mediante la ricerca di larve del parassita nelle feci mediante la tecnica di Baermann.
Non so dirle se anche nel secondo caso il problema sia stato quello, però le emorragie sono possibili in corso di angiostrongilosi. Tuttavia possono dipendere da altre patologie , come, per es. avvelenamento da veleno per topi. Per questo solo una autopsia e relativa ricerca dell’Angiostrongylus avrebbero potuto confermare o meno il problema. Certamente avendo colpito i due cagnolini pressoché contemporaneamente ci dobbiamo comunque orientare su patologie infettive/parassitarie (per es. appunto l’angiostrongilosi) o tossiche (per es veleno per topi). Cordiali saluti Dott. Fabio Maria Aleandri Medico Veterinario.

 

 

 

> Leggi qui tutte le risposte del Dott. Fabio Maria Aleandri medico veterinario

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

 

 

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

 

 

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

 

 

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Offerte e promozioni

Commenti (2)

  1. La ringrazio molto per la risposta e per la cordialità. Distinti saluti

  2. un anno abbiamo avuto una infestazione di lumache, e tutti i miei cani compreso i cuccioli stavano male, i piccoli erano in apnea, non riuscivano a respirare, non ho perso tempo e li ho portati subito dalla mia vet, fortunatamente la mia vet è stata tempestiva e ha capito subito che era questo parassita, gli abbiamo dato il milbemax e in giro di qualche giorno sono stati tutti bene. Mi ha anche detto che molti vet non ci pensano e curano con antibiotici per bronchite. Sono fortunata che ho una veterinaria in gamba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>