Acquisto cane di razza, chiarimenti legali sul pedigree

di Redazione Commenta

Alcuni chiarimenti legali legati all'acquisto dei cani di razza ed al rilascio del pedigree: tutto quello che c'è da sapere per non rischiare truffe!

Richiesta di consulto legale: Vorrei avere alcune informazioni sul pedigree, visto che non ho mai avuto un cane di razza. Quando acquisto quali documenti devo visionare? Vorrei alcune certezze per andare già preparato perchè devo acquistare da allevatori amatoriali. Il microcip deve essere intestato subito a me o conviene far fare il passaggio?

due pinsher

Risponde l’avv. Maria Giulia Tarroni di Ravenna, che si occupa di diritti civili e degli animali domestici.

Gentile lettrice, il pedigree è un documento che viene richiesto all’allevatore al momento dell’acquisto del cane, sul quale sono annotati i dati identificativi di un cane, la razza di appartenenza, la sua genealogia e i dati anagrafici del proprietario e dell’allevatore. Insomma una sorta di albero genealogico del pet che dovrebbe fungere da garanzia sull’acquisto del cucciolo.

Per ottenere il pedigree si deve richiedere all’allevatore di produrre il Modello A: da compilare a cura del proprietario della fattrice entro 25 giorni dalla data di nascita della cucciolata e da presentare alla Delegazione ENCI competente per territorio. Il Modello B è il modulo per la denuncia di iscrizione della cucciolata, da compilarsi a cura dell’allevatore entro 90 giorni dalla data di nascita dei cuccioli e sempre da presentare alla Delegazione ENCI competente.

 In questo modo il cucciolo viene iscritto al ROI ovvero Registro Origini Italiano, ma solo se l’allevatore ha presentato i due modelli sopra indicati. Attenzione anche alle cifre richieste: i prezzi di acquisti di un cucciolo con e senza pedigree no dovrebbero differire così tanto come spesso accade. Tenete conto che all’allevatore il pedigree costa 30/40 euro.

Per quel che riguarda il microchip, quando acquisti il cane, l’allevatore deve consegnarti il documento che attesta l’inoculazione del microchip ed il libretto veterinarioIl chip viene inoculato al cucciolo, poi tu dovrai recarti in anagrafe canina per la registrazione del cucciolo. Il cane non deve uscire dall’allevamento senza il chip.

Se avete altri dubbi di natura legale, compilate il nostro form per chiedere maggiori informazioni.

Foto credit Thinsktock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>