Acquario: le cure dopo le vacanze estive

di Daniela Commenta

Al rientro dalle vacanze estive è possibile che l’acquario dimostri qualche segno di incuria dovuto alla vostra assenza come vetri sporchi, acqua poco pulita, troppe alghe; niente paura: bastano semplici cure e il vostro acquario ritornerà bello e in ordine come prima della partenza.

Per quanto riguarda la presenza delle alghe, sappiate che è perfettamente normale che con il caldo estivo e il metabolismo dei pesci si sia accelerata la produzione di alghe e la crescita delle piante. In ogni caso, la prima cosa da fare è prelevare dell’acqua e analizzarla con l’apposito kit, in modo da valutare gli interventi migliori per riportare l’acqua ai giusti valori di acidità.

Per cambiare l’acqua procedete così: preparate l’acqua che intendete mettere nell’acquario con qualche ora di anticipo in modo che raggiunga la temperatura ideale, poi togliete l’acqua necessaria, ovvero circa il 20 o 30%, e immettete quella nuova.

Le pareti e il fondo dell’acquario vanno pulite con l’aspiratore; per quanto riguarda le piante, eliminate tutte le foglie ingiallite e lasciate solo le più piccole; le piante galleggianti potrebbero essersi estese troppo e aver impedito il passaggio della luce: rimediate a questo inconveniente con una buona potatura. Anche gli elementi d’arredo dell’acquario vanno puliti: procedete con uno spazzolino per togliere la polvere e le impurità prima di sistemarli come erano prima.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>