Border Collie trascina il proprietario sullo skateboard: è maltrattamento?

di Redazione Commenta

Un cane di razza Border Collie veniva utilizzato dal suo proprietario per trascinare uno skateboard: si configura il reato di maltrattamento di animali?

Farsi trainare sullo skateboard dal proprio cane può configurare il reato di maltrattamento di animale. Le indagine sono scattate in seguito alla denuncia fatta a carico di un ragazzo di venti anni di Pordenone, che aveva questa pessima abitudine. Ma vediamo come si sono svolti i fatti, e come il povero Border Collie veniva trattato.

Border Collie

Il ragazzo era stato notato sia dai vicini di casa che dai passanti, mentre si faceva trainare dal proprio cane a bordo dello skateboard. Il cane, di razza border collie, veniva trattenuto per il collare, quasi strozzato, e giungeva a casa allo stremo delle forze per lo sforzo fatto. Insomma, una situazione davvero spiacevole che è stata fermata dalle forze dell’ordine.

Il ragazzo in questione per altro era già destinatario di un provvedimento analogo emesso la scorsa estate, sempre per maltrattamenti, a carico di un cane di razza Pitbull. Ma non solo: le forze dell’ordine intervenute hanno anche notificato al ragazzo l’accusa di infierire e prendere a calci il pet, utilizzando per altro un collare a strangolo.

Ricordiamo che il reato di maltrattamenti si configura ogni volta in cui si causano inutilmente dolori, sofferenze o angosce ad un animale da compagnia.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>