10 cuccioli a scuola da mamma orsa (FOTO)

di Redazione Commenta

Nessuno ‘nasce imparato’, come si usa dire, e tutti apprendiamo a stare al mondo. Ora è tempo di scuola anche per gli orsetti che da mamma orsa imparano lezioni fondamentali di sopravvivenza: pescare, nuotare, arrampicarsi su alberi e rocce, attraversare fiumi. Le mamme, con dedizione e pazienza, insegnano ai loro cuccioli come badare a se stessi e diventare autonomi. E tra una lezione e l’altra c’è tempo per le coccole. Come potete vedere in queste 10 illuminanti immagini.

 

orsa-e-cucciolo-che-si-arrampica

 

1  )  Lezione di acquaticità

Tutti sul dorso della mamma. E’ così che va la lezione di acquaticità di questi tre piccoli che comprende anche qualche tuffo, in attesa di diventare presto ottimi nuotatori.

 

orsa-con-tre-cuccioli-sulla-schiena

 

 

 

2  ) Un passo alla volta, ti aiuta mamma

Muovere i primi passi è difficile per tutti; figurarsi se c’è un importante dislivello da superare. Niente paura piccolo: c’è mamma orsa pronta a sollevarti se ancora non riesci a salire!

 

orsetto-con-la-mamma

 

 

3  ) Aggrappati a me e tutto andrà bene

Se anche scalare una roccia può risultare troppo difficoltoso ecco che mamma orsa  traina il piccolo per permettergli di salire.

 

orsa-con-cucciolo

 

4  )  A scuola di pesca

Un altro importante momento nella formazione degli orsetti è la lezione di pesca. Notate con quale sguardo attento e insieme stupito, il piccolo segue  la ‘presa’ della mamma sul pesce.

 

orsa-con-cucciolo-in-acqua

 

 

5  )  Arrampicata su parete rocciosa

Questo apprendistato è particolarmente impegnativo per l’orsetto. Mamma orsa lo sa bene e lo protegge con il suo corpo mettendolo in sicurezza mentre fa le prime prove.

 

 

orsa-e-cucciolo-su-roccia

 

6  ) Giocando si impara

Mamma orsa, giocando, insegna al figlio come dovrà combattere quando sarà adulto. L’animale gioca soltanto quando gode di buona salute. Se soffre o è ammalato non gioca.

 

cucciolo-di-orso-gioca-con-la-mamma

 

 

7  ) Prove di affetto a oltranza

Mamma orsa ha innata l’arte dell’accudimento della prole: provvede a mantenere i piccoli al caldo, alla loro pulizia e, soprattutto, ad allattarli.Tanta dedizione è ricambiata con sentite manifestazioni d’affetto.

 

orsa-bianca-e-cucciolo

 

 

8  )  Cure e premure lunghe e lente

 

Le cure materne sono di lungo periodo rispetto ad altre specie animali: i piccoli restano infatti con la madre solitamente per 2 anni, ma a volte anche di più. Il lungo periodo che i giovani orsi trascorrono con la madre è fondamentale per conoscerne comportamenti e abitudini che risulteranno assai utili per il loro futuro. Imparano, ad esempio, dove ricercare il cibo e di quale alimenti nutrirsi, la scelta del sito e del periodo di svernamento e anche ad aver timore dell’uomo.

 

orso-disteso-con-un-cucciolo

 

 

9  )  Ora di tornare alla tana

Dopo tanti ‘esercizi’ è ora di tornare alla tana. L’orso è  unanimale massiccio e imponente; l’esemplare femmina può arrivare a pesare dai 50 ai 150 chili, ma a differenza di ciò che si pensa è schiva, evita l’uomo, non è aggressiva e non attacca a meno che non debba difendere i suoi cuccioli da un pericolo evidente.

 

orso-e-tre-cuccioli-in-fila

 

 

10  )  Scalata sotto lo sguardo materno

Il piccolo impara a salire su un albero, sotto lo sguardo attento e insieme orgoglioso della mamma.

 

orsa-e-cucciolo-che-si-arrampica

 

Se vi è piaciuta questa fotogallery non perdete la prossima!

10 animali che salutano l’autunno (FOTO)

 

Fonte e foto boredpanda.com

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>