Orecchie del gatto: le malattie e le cure

 
Daniela
9 ottobre 2009
commenti

malattie orecchie gatto

Le orecchie del gatto sono una parte delicata e sensibile che deve essere sempre controllata perché le malattie che possono questa zona sono numerose e più o meno gravi; vediamo insieme le principali e cosa bisogna fare per aiutare il micio.

I traumi del padiglione auricolare sono causati da ferite che i gatti maschi non castrati si procurano litigando tra loro; le ferite sono inizialmente sanguinanti, ma poi si trasformano in lacerazioni permanenti del bordo del padiglione auricolare. La cura prevede il drenaggio degli accessi e una terapia antibiotica.

Le punture da zanzara possono provocare una dermatite stagionale: si presenta con lesioni eritematose o crostose, sul dorso del naso e sul padiglione auricolare; questa dermatite si cura con farmaci antinfiammatori e spray repellenti per allontanare le zanzare. L’otite da acari è causata da un acaro specifico ed è trasmessa per contatto da un gatto portatore ad uno sano. Si manifesta con scuotimento della testa e prurito; la cura è a base si acaricidi.

I polipi sono escrescenze benigne frequenti nei gatti giovani; crescono nell’orecchio medio e nella tuba, provocando disturbi respiratori e otite media ed esterna. I polipi possono essere rilevati con l’otoscopio se sono nel condotto uditivo, e la cura prevede una pulizia chirurgica dell’orecchio medio.

I tumori del condotto uditivo hanno l’aspetto di lesioni nodulari più o meno ulcerate, che chiudono il canale uditivo causando infiammazione con fastidio e scuotimento della testa. Sono più comuni nei gatti anziani e possono essere benigne o maligne. Il medico deve intervenire chirurgicamente, asportando tutto il condotto uditivo.

La dermatofitosi è una dermatite fungina, più frequente nei gatti giovani, che si presenta con lesioni tondeggianti senza pelo e leggermente eritematose sulla superficie esterna del padiglione auricolare; la cura prevede l’uso di farmaci per via orale e locale, come shampoo e lozioni. La rogna notoedrica è una dermatite parassitaria causata da acari scavatori che provocano prurito alle orecchie e alla testa del gatto. Questa malattia viene diagnosticata attraverso il raschiato cutaneo che evidenzia gli acari; la cura è a base di sostanze acaricide.

Commenta!

Articoli Correlati
Malattie orecchie del cane, le più diffuse

Malattie orecchie del cane, le più diffuse

Alcune razze canine sono maggiormente predisposte di altre alle malattie che colpiscono l’orecchio, in primis i Cocker, i Barboni e i cani con le orecchie flesse come il bassotto, soprattutto […]

Pulizia delle orecchie del cane

Pulizia delle orecchie del cane

Una buona pulizia delle orecchie del cane è vivemente consigliata, una volta ogni tanto salvo diverse indicazioni del veterinario, per evitare gli accumuli di cerume e prevenire l’insorgenza di otiti […]

Le malattie dermatologiche del gatto (R-U)

Le malattie dermatologiche del gatto (R-U)

Oggi concludiamo la nostra panoramica sulle principali malattie dermatologiche dei gatti; ieri abbiamo conosciuto eczema, forfora e papilloma, oggi è il turno di rogna, tigna, tricofizia e ulcera labiale. Rogna. […]

Le malattie dermatologiche del gatto (A-D)

Le malattie dermatologiche del gatto (A-D)

Il mantello dei gatti è molto delicato: esattamente come la nostra pelle o i nostri capelli può ammalarsi, essere soggetto ad infezioni o ad attacchi batterici; vediamo insieme quali sono […]

Orecchie dei cani, come e quando pulirle

Orecchie dei cani, come e quando pulirle

  Le orecchie dei nostri amici a quattro zampe sono delicate e necessitano di una cura e pulizia delicata: vietato utilizzare bastoncini in cotone, meglio optare per le apposite soluzioni […]