Orecchie del gatto: le malattie e le cure

di Daniela 14

malattie orecchie gatto

Le orecchie del gatto sono una parte delicata e sensibile che deve essere sempre controllata perché le malattie che possono questa zona sono numerose e più o meno gravi; vediamo insieme le principali e cosa bisogna fare per aiutare il micio.

I traumi del padiglione auricolare sono causati da ferite che i gatti maschi non castrati si procurano litigando tra loro; le ferite sono inizialmente sanguinanti, ma poi si trasformano in lacerazioni permanenti del bordo del padiglione auricolare. La cura prevede il drenaggio degli accessi e una terapia antibiotica.

Le punture da zanzara possono provocare una dermatite stagionale: si presenta con lesioni eritematose o crostose, sul dorso del naso e sul padiglione auricolare; questa dermatite si cura con farmaci antinfiammatori e spray repellenti per allontanare le zanzare. L’otite da acari è causata da un acaro specifico ed è trasmessa per contatto da un gatto portatore ad uno sano. Si manifesta con scuotimento della testa e prurito; la cura è a base si acaricidi.

I polipi sono escrescenze benigne frequenti nei gatti giovani; crescono nell’orecchio medio e nella tuba, provocando disturbi respiratori e otite media ed esterna. I polipi possono essere rilevati con l’otoscopio se sono nel condotto uditivo, e la cura prevede una pulizia chirurgica dell’orecchio medio.

I tumori del condotto uditivo hanno l’aspetto di lesioni nodulari più o meno ulcerate, che chiudono il canale uditivo causando infiammazione con fastidio e scuotimento della testa. Sono più comuni nei gatti anziani e possono essere benigne o maligne. Il medico deve intervenire chirurgicamente, asportando tutto il condotto uditivo.

La dermatofitosi è una dermatite fungina, più frequente nei gatti giovani, che si presenta con lesioni tondeggianti senza pelo e leggermente eritematose sulla superficie esterna del padiglione auricolare; la cura prevede l’uso di farmaci per via orale e locale, come shampoo e lozioni. La rogna notoedrica è una dermatite parassitaria causata da acari scavatori che provocano prurito alle orecchie e alla testa del gatto. Questa malattia viene diagnosticata attraverso il raschiato cutaneo che evidenzia gli acari; la cura è a base di sostanze acaricide.

Commenta!

Commenti (14)

  1. buongiorno vorrei fare una domanda ho un gattino di 8 mesi circa io lo definisco nano perche’e piu’ piccolo dei suoi fratellini e’ maschio e’ ho notato da qualche giorno che si gratta l’orecchio in continuazione ho notato delle piccole escrescenze all’interno dove abito non ci sono veterinari si trovono circa a 100 km ora non so se e’ normale che ci siano delle piccole protuberanze nell’o orecchio dei gatti noto all’interno un po’ di sporcizia aiutatemi grazie

    1. Personalmente penso sia meglio che tu lo faccia visitare, se si gratta significa che quelle protuberanze gli diano fastidio. Per evitare delle infezioni meglio rivolgersi ad un veterinario. Auguri per il micino!

  2. abbiamo una gatta da circa 2 anni ,negli ultimi due mesi si grattava spesso l’ orecchio sinistro lamentandosi , abbiamo provveduto mettendo delle gocce di localin oto ottenendo dei risulati.Dopo alcune settimane ha jniziato a grattare l’orecchio destro dopo alcuni giorni di cure (localin oto)abbiamo notato che le orecchie della gatta sono piegate in avanti,a detta del veteriario non ha cartilagine e, probabilmente, ha una carenza di calcio.Mi sa dire se ci sono stati altri casi e se le orecchie ritornranno come prima?

    Grazie

    1. @sandra: sandra ha detto:

      abbiamo una gatta da circa 2 anni ,negli ultimi due mesi si grattava spesso l’ orecchio sinistro lamentandosi , abbiamo provveduto mettendo delle gocce di localin oto ottenendo dei risulati.Dopo alcune settimane ha jniziato a grattare l’orecchio destro dopo alcuni giorni di cure (localin oto)abbiamo notato che le orecchie della gatta sono piegate in avanti,a detta del veteriario non ha cartilagine e, probabilmente, ha una carenza di calcio.Mi sa dire se ci sono stati altri casi e se le orecchie ritornranno come prima?
      Grazie

      Purtroppo ho lo stesso problema io, la mia gattina per colpa degli acari l’ho curata con il Tresaderm, adesso l’arrossamento e le crosticine degli acari non ce li ha più ma purtroppo ha la punta delle orecchie flesse/mosce in avanti e tutto l’orecchio sembra aver perso come consistenza. Questo sta durando già da una settimana dalla fine della cura. La gattina ha nemmeno due anni, ma prima del Tresaderm non aveva mai avuto le orecchie mezze flosce in avanti. E’ pericoloso? Può tornare come prima?

    2. Non so risppondervi purtroppo, ma i veterinari cosa dicono?

  3. salve da un paio di giorni uno dei miei due gatti ha un orecchio che produce una specie di pus dall’odore pestilenziale. ho provato a pulire l’orecchio ma si e’ riformato. non si lamenta ma apapre piuttosto mogio. cosa potrebbe essere? grazie per la gentile risposta

    1. Non siamo veterinari e dunque è difficile risponderti x noi. Un orecchio con pus maleodorante sembra frutto di un’infezione ed anche il fatto che si riforma ed è mogio. Meglio farlo vedere dal veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>