leonardo.it

Ipotiroidismo cane: razze predisposte e sintomi

 
cinzia iannaccio
11 luglio 2013
commenti

ipotiroidismo caneAnche i cani possono soffrire di ipotiroidismo, esattamente come l’essere umano. Allo stesso modo che per noi, tale patologia è sinonimo di un errato funzionamento della tiroide, ghiandola endocrina atta a secernere ormoni preziosissimi per il buon funzionamento di tutto l’organismo. Mentre nei gatti si assiste più di sovente all’ipertiroidismo, Fido è più soggetto ad ipotiroidismo ovvero ad una scarsa quantità di ormoni tiroidei in circolo. I sintomi più comuni a cui dobbiamo prestare attenzione sono i seguenti:

  • aumento di peso
  • scarso desiderio di compiere attività motoria
  • sensazione di freddo eccessiva

 

Più raramente si può assistere a:

  • Ispessimento ed iperpigmentazione della pelle
  • Infezioni ricorrenti della pelle
  • Muscoli del viso calati (che danno vita ad uno sguardo triste)

 

In pochissimi casi, ma documentati infine la malattia ipotiroidea coincide con dilatazione dell’esofago (o megaesofago) e frequenti rigurgiti e/o a disfunzioni muscolari e del sistema nervoso tali da rendere difficile anche la deambulazione.

L’ipotiroidismo del cane è particolarmente frequente negli esemplari di mezza età e in alcune razze specifiche: nel Golden retriever, ad esempio, ma anche nel Doberman pincher, nel Setter irlandese,  Schnauzer Nano, Bassotto, Cane pastore delle Shetland, Cocker Spaniel, Airedale Terrier, Labrador Retriever, Greyhound. Chiaramente, al sospetto clinico si potrà procedere con delle analisi del sangue mirate al dosaggio degli ormoni tiroidei e procedere quindi alla terapia del caso, che come per l’ipotiroidismo degli umani è farmacologica e si assume per via orale. L’ipotiroidismo è una condizione permanente, quindi la terapia ormonale (di L-tiroxina o L-T4 nella maggioranza dei casi, oppure anche T3 ) andrà intrapresa per tutta la vita. La dose iniziale (due somministrazioni al giorno in genere) si basa sul peso del cane, ma è necessario un monitoraggio nel tempo per valutare l’efficacia terapeutica.

Leggi anche

Ipotiroidismo cane: cause, sintomi, cura con Leventa

Fonte: PetsMD

Foto: Thinkstock

 

Categorie: Salute Cani
Tags:

Commenta!

Articoli Correlati
Ipotiroidismo cane, cause, sintomi, cura con Leventa

Ipotiroidismo cane, cause, sintomi, cura con Leventa

L’ipotiroidismo è il disordine ormonale più comune che si possa riscontrare nei cani. Si verifica quando c’è un malfunzionamento della tiroide che non riesce a secernere la giusta quantità di […]

Epilessia nel cane: cause, sintomi, cura, razze predisposte

Epilessia nel cane: cause, sintomi, cura, razze predisposte

Anche i cani possono soffrire di epilessia, un termine generico per indicare alcuni disordini neurologici caratterizzati da vere e proprie crisi epilettiche, piuttosto frequente nei nostri amici fedeli. Epilessia nel […]

Megaesofago nel cane: cause, razze, sintomi e terapia

Megaesofago nel cane: cause, razze, sintomi e terapia

Il megaesofago del cane è una condizione in cui l’esofago, tratto fondamentale dell’apparato digerente, in quanto sito all’inizio, non funziona correttamente perché “sfiancato”, allargato. In pratica questa situazione impedisce o […]

Ectropion nel cane, cause, sintomi, cura e razze

Ectropion nel cane, cause, sintomi, cura e razze

L’ectropion è una malattia oculare dei cani piuttosto frequente in alcune razze (è rara nei gatti). Consiste nel ripiegamento verso l’esterno, della palpebra inferiore, con la ovvia e conseguente esposizione […]

Entropion nel cane, sintomi, cura e razze

Entropion nel cane, sintomi, cura e razze

L’entropion è il difetto congenito delle palpebre più frequente nei cani domestici e si evidenzia in genere già nei cuccioli o comunque entro il primo anno di vita. Consiste nel […]