World Mosquito Day, tutte le malattie trasmesse dalle zanzare

di Fabiana Commenta

Si celebra il 20 agosto, il World Mosquito Day, la Giornata mondiale delle zanzare: una ricorrenza istituita il 20 agosto 1897, giorno che ha segnato la scoperta della trasmissione della malaria dagli insetti all’uomo.  Dalla malaria alla degne, sono molte le malattie che questi piccoli insetti possono trasmettere oltre al tradizionale e insopportabile pizzico. 

Il World Mosquito Day

La Giornata mondiale delle zanzare nasce per sensibilizzare  tutta la  popolazione mondiale sui rischi concreti causati da un insetto che, nonostante le minime dimensioni, causa oltre 700.000 vittime all’anno a causa delle malattie veicolate, tra cui la malaria, la più nota fra tutte. 

Secondo l’Oms, solo nel corso del 2017, avrebbe causato la morte di 435.000 persone. 

Le malattie trasmesse dalle zanzare

Se la classica puntura di zanzara è fastidiosa e quasi insopportabile, è anche vero che scompare abbastanza rapidamente. 

Ma ci sono molte altre malattie che le zanzare possono trasmette all’uomo, e tutte potenzialmente pericolose. 

Malaria

Nel 1897, Sir Donald Ross scoprì che il pizzico delle zanzare femmine della specie Anopheles possono far contrarre all’uomo la malaria, una malattia infettiva potenzialmente letale.

In Italia il virus si diffonde soprattutto a causa delle importazioni o all’interno degli ospedali, 

Virus zika

Altrettanto pericoloso è il virus zika che può essere trasmesso dalle zanzare e noto soprattutto per le infezioni in Brasile e in America centrale. La zika si contrae per via della puntura di zanzare Aedes, present sintomi come la febbre, congiuntivite o dolori muscolari. Il contagio per le donne incinta può causare la nascita di bambini con malformazioni congenite.

Dengue

È una malattie cresciuta notevolmente nel corso degli ultimi anni:  è nota anche come febbre emorragica dengue e si presenta sopratutto nelle regioni tropicali e subtropicali.

La puntura delle zanzare che trasmettono la Dengue causa febbre alta, cefalea e altri sintomi simil-influenzali, raramente può causare la morte per febbre emorragica o shock anafilattico. 

Chikungunya

Sintomi simili si riscontrano anche con la febbre Chikungunya, malattia virale non mortale trasmessa da esemplari infetti della specie Aedes, la stessa di dengue e zika, praticamente la zanzara tigre. I sintomi sono febbre alta e dolori articolari che possono protrarsi per diverse settimane. 

I rimedi per proteggersi dalle zanzare

Non mancano diversi accorgimenti per cercare di ridurre il rischio di essere punti dalle zanzare riducendo anche il rischio di contrarre malattie infettive. 

Quali sono i rimedi consigliati dall’Istituto superiore di sanità (Iss)?

Meglio utilizzare le  zanzariere o o fornelletti a piastrina mantenendo le finestre aperte o zampironi in luoghi non chiusi.

Non mancano poi i classici prodotti da applicare sulla pelle per evitare le punture con una protezione che dovrebbe arrivare anche a 6 ore.

 

photo credits | thinkstock

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>