Combattere le zanzare con i pipistrelli

di Redazione Commenta

pipistrello

Le zanzare non sono gradite a nessuno: il rumore, l’insistenza e, soprattutto, i fastidiosi morsi, rendono questo insetto forse il peggiore di tutti; inoltre molte persone soffrono di allergie legate alla puntura e, in rari casi, possono trasmettere delle malattie come la malaria, anche piuttosto complesse da debellare. In questi anni, milioni di rimedi fai da te o soluzioni chimiche sono state provate ma, alla fine, loro non accennano a diminuire e, non appena arriva la bella stagione, ecco che si riprensentano come se nulla fosse. Adesso, settimana dopo settimana, si sta facendo strada una soluzione, relativamente nuova, che sta facendo letteralmente impazzire le vendite soprattutto on line. Il rimedio si chiama bat-box ed è costituito da una casetta di legno, destinata ad ospitare i pipistrelli. Si perchè alla fine sembra che proprio la natura venga incontro agli uomini e solo loro sembrano riuscire a nutrirsi di una quantità di zanzare degna di nota.

I chirotteri sono davvero ghiotti degli insetti e, anche se pure loro, non sono particolarmente amati dagli umani che, tra credenze popolari e terrore di trovarseli addosso, scappano non appena li incontrano, almeno svolgono la funzione di “spazzini”, sicuramente molto gradita. A commentare l’alto numero di acquisti della casetta di legno, come riporta anche il sito di tgcom, è stato uno dei più apprezzati venditori dell’accessorio che su ebay si trova intorno ai 30 euro. Il giovane ha riferito, infatti: “Un pipistrallo mangia fino a duemila zanzare a notte, è ecologico e aiuta la biodiversità; non è velenoso, non si impiglia nei capelli, non è assetato di sangue e tutti gli altri luoghi comuni sui pipistrelli che sono solo frutto di gente che ignora la vera natura di questi mammiferi“.

L’ultima spiaggi in tema di rimedi contro le zanzare, per molti sembra proprio essere questa e, infatti, il giro d’affari si attesta intorno a 250 vendite mensili, in particolare i Comuni del Nord, come Verona eTeeviso e alcune associazioni ambientaliste romana. Lo stesso venditore, ha concluso: “soprattutto, mi arrivano richieste dal Nord Italiadove il problema delle zanzare è più sentito a causa della maggiore umidità“.

foto di: ok-ambiente

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>