Marzo è il mese della prevenzione: visite gratis per cani e gatti

di Daniela 1

visite veterinarie gratis

La percentuale di coloro che possiedono un animale e che lo portano regolarmente dal veterinario è molto bassa: solo il 25%; per ovviare a questa tendenza, nel mese di marzo partirà, per il quinto anno consecutivo la “Stagione della prevenzione”, un’iniziativa promossa dall’Associazione nazionale medici veterinari italiani e da Hill’s Pet Nutrition, con il patrocinio del ministero della Salute e della Federazione nazionale degli ordini veterinari.

Come per gli uomini, anche per gli animali la prevenzione è il primo passo per tutelare la salute e proprio sensibilizzare i proprietari a far controllare periodicamente i propri pets, ben 3.200 i medici veterinari saranno a disposizione nel mese di marzo per effettuare visite gratuite a cani e gatti. Per conoscere i nominativi dei medici che aderiscono all’iniziativa basta collegarsi al sito internet www.stagionedellaprevenzione.it, oppure telefonare al numero verde 800.189.612, che sarà attivo nei prossimi giorni.L’anno scorso sono state ben 14mila le visite effettuate durante il mese della prevenzione e hanno permesso di diagnosticare 4mila casi di animali con patologie che, altrimenti, sarebbero state trascurate. Come ha spiegato Marina Debernardi, l’amministratore delegato della Hill’s Italia, l’iniziativa ha come obiettivo quello di istaurare un rapporto di fiducia tra veterinari e proprietari, in modo da tutelare la salute degli animali nel migliore dei modi.

Il sottosegretario Francesca Martini, nello spiegare l’importanza della prevenzione come atto di responsabilità nei confronti degli animali domestici ha dichiarato:

Chi decide di assumersi la responsabilità della vita di un animale, ha il dovere di assicurargli il benessere psicofisico.

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>