Un cane in casa: gli accessori fondamentali

di Redazione Commenta

Chi possiede un cane in casa sa bene che alcuni accessori ci sono del tutto necessari, alcuni servono ogni giorno, altri solo in occasioni particolari. La scelta dipende dal singolo cane, da suo carattere e da cosa gli piace di più fare. Ci sono però alcuni accessori del tutto fondamentali, come ad esempio una ciotola per il cibo, una per l’acqua e un bel guinzaglio per andare a spasso con il proprietario. Su petsexpert.it trovi tutti gli accessori che ti possono servire, così come gli alimenti delle migliori marche, così importanti per la salute del tuo amico a quattro zampe.

Collare e guinzaglio
Tradizionalmente il cane indossa un collarino, in materiale plastico o in pelle, che molti gli lasciano tutto il giorno. A tale collare si collega un guinzaglio, che sarà attaccato con un robusto moschettone. Se questo metodo di “gestione” del cane può essere decisamente pratico, va però detto che togliere al cane il collare per una buona parte della giornata lo fa sentire più libero e meno “costretto”. Inoltre negli ultimi anni sempre più proprietari tendono a prediligere i guinzagli a pettorina, che non necessitano di un collare per essere applicati. Si tratta di vere e proprie imbragature in miniatura che, oltre a consentire una migliore presa sul cane quando “tira”, permettono di evitare di strattonarlo al collo, cosa che può portare non poche problematiche, correlate anche alla salute dell’animale. Meglio preferire delle pettorine fascianti: nel momento in cui cerchiamo di trattenere il cane la forza che noi imprimiamo al guinzaglio si distribuisce correttamente sulle spalle e sul torace, evitando inutili traumi. Oltre a questo si tratta di una accessorio molto ben tollerato dal cane, mentre con il collarino stretto attorno al collo le cose si possono dimostrare ben diverse. Da bandire invece i guinzagli a strozzo, che potrebbero causare danni anche gravi.

Le ciotole
Anche qui, un tempo in molte case il cane mangiava dove capitava, spesso nei piatti dei proprietari, dove magari erano ancora presenti i resti del pasto. Per educare correttamente il cane ad alimentarsi con ciò che gli fa veramente bene è invece importante fornirlo di una ciotola, dove a intervalli regolari e ad orari ben prestabiliti gli forniremo il suo pasto. Sarebbe opportuno suddividere la dose quotidiana in due pasti, mentre l’acqua deve essere sempre presente, in una ciotola a parte. Se il cane è di dimensioni medio piccole possiamo sfruttare una ciotola da appoggiare a terra; i bordi devono essere alti, in modo che il cibo non sfugga quando si cerca di afferrarlo con i denti. Non dimentichiamoci che il nostro amico non può utilizzare le mani per mangiare. Se invece possediamo un cane di dimensioni medio grandi, allora prediligiamo le ciotole che si posizionano su un piedistallo, questo consentirà al cane di raggiungere il cibo senza doversi piegare troppo vero il basso. Purtroppo una posizione scorretta mentre si mangia potrebbe causargli non pochi problemi e inoltre potersi alimentare in una posizione comoda lo renderà anche più felice.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>