Tassa sugli animali domestici: beni di lusso? E’ bufala su Facebook

di Redazione 6

Sul social network Facebook da qualche giorno gira il seguente messaggio, che tutti gli utenti invitano a copiare ed incollare sui propri profili per favorirne il passa parola: eccone il testo che riporto integralmente.

Il governo Monti sta emanando nuove leggi da approvare, una tra le quali la legge sugli animali domestici. Ogni famiglia dovrà pagare una tassa su ogni animale domestico in quanto il signor Monti li definisce BENI DI LUSSO, non beni affettivi.La ringraziamo, professor Monti, perche in questo modo, lei sarà complice dell’aumento degli abbandoni, delle uccisioni, e della sofferenza di tante povere bestie, che o saranno abbandonati da chi non puo permettersi ulteriori spese, o che non verranno mai e poi mai adottati da un canile.

L’appello appena descritto e riportato non riporta alcuna fonte o informazione ulteriore che possa confermarne il fondamento: si tratta in sostanza di una sorta di catena, copiata da migliaia di persone inferocite e sconvolte da quanto risportato, oltre che indignate con l’attuale capo di Governo. Ma si tratta di una verità o di una bufala? Per il futuro non possiamo dire, benché il rischio è sempre in agguato, ma per ora cari possessori di animali, placate gli animi e le ire funeste: si tratta di una bufala, in quanto al momento non c’è alcuna legge sugli animali domestici emanata o ipotizzata dal governo Monti.

Da cosa nasce la bufala? Forse dal fatto che nel redditometro 2012 sono state inserite anche le spese veterinarie per gli animali una volta detti da compagnia e che oggi si preferisce chiamare d’ affezione, notizia recepita da moltissime fonti giornalistiche come una sorta di nuova tassa, in realtà mai esistita e formulata. Oppure, ancora qualcuno ha pensato bene di rispolverare una vecchia proposta di un assessore del Comune di Bolzano, che propose anni or sono, la possibilità di introdurre una tassa da 50 a 150 euro per i proprietari di cani, escludendo solo le razze utili.

Al di là delle varie dicerie e delle supposizioni più o meno bizzarre e veritiere, resta comunque un fatto certo: nessuna tassa per ora verrà applicata sugli animali domestici. Dormite sonni tranquilli amici a due e  quattro zampe!

Foto credit: Thinkstock

Commenta!

Commenti (6)

  1. col cavolo che dormiamo sonni tranquilli, con l’aumento dell’IVA sulle cure veterinarie e sugli alimenti per animali, la tassa la pagheremo 10 volte! Tutti i siti a scrivere* la bufala* quando la bufala la state prendendo voi…

  2. ciao Gloria! condivido il tuo disappunto sugli aumenti, non solo per i generi animali ma per tutto: benzina, cibo, medicinali. L’Italia purtroppo sta andando a rotoli e sarà difficile uscire da questa crisi! la voce che circolava sul web si riferiva ad una vera e propria tassa aggiuntiva per chi detiene animli domestici, tassa che fortunatamente non esiste! almeno per ora..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>