Gatto fa pipì sul letto, come evitare

Una delle cose più antipatiche che un gatto può fare al proprio padrone è quella di fare la pipì sul letto: un atto le cui conseguenze vengono pagate in termini di tempo e pulizia dall’umano in modo esasperante: scopriamo insieme quali sono le cause di questo gesto e come evitare che questo accada.

pipì gatto

Gatto fa pipì sul divano

Richiesta di consulto veterinario su gatto che fa pipì sul divano
“Buonasera, non sappiamo più comportarci, aiuto.. La nostra gatta di 18 mesi non sterilizzata, da qualche settimana si comporta in questo modo: 1 volta al giorno fa pipì sul divano, in vari punti, anche se la lettiera è pulita e usiamo i cristalli. Come dobbiamo comportarci? potrebbe avere problemi fisici o è solo un modo di farsi notare? Grazie.”

atto fa pipì sul divano

Gatto fa pipì sui letti, perché e cosa fare?

Richiesta di consulto veterinario
Salve. Ho un gatto di 8 anni, razza italiana sterilizzato. Vive in appartamento e non esce di casa se non sul terrazzo. Non mi ha mai dato problemi ma da qualche mese mi fa pipì sui letti sia che siamo in casa che fuori. Come mai questo comportamento ?? Grazie

gatto fa pipì sui letti perché

Gatto e pipì in terra, un dispetto?

Richiesta di consulto veterinario

Buonasera Vi scrivo per un piccolo problema che non riesco a risolvere, ho due gatte di quasi due anni…..vivono con noi in apartamemto ed è un paio di mesi che una delle due mi fa la pipì in terra in bagno nello stesso punto…ho.comprato un’altra lettiera ma nonostante ciò capita questo….ho avuto altri gatti ma nn si sono mai comportati così! La domanda è.. La pipi fuori è un dispetto e come si può risolvere? Premetto che le lettiere sono sempre pulite ad hoc e il cibo nn manca mai….neanche le coccole! Mi piacerebbe sapere il perché   e se mi potete aiutare ne sarei molto grata!! Ciao

 

 

gatto pipi terra dispetto

Gatto cucciolo e pipì fuori lettiera

Richiesta di consulto veterinario
Salve. Ho adottato una gattina che ha compiuto un mese il due aprile e è con me dal 28 marzo. Purtroppo chi aveva la mamma ha deciso di svezzarli troppo presto. La gattina sta bene ed è meravigliosa. Fa pipi nella lettiera che si trova in una stanza dedicata a lei. Se però siamo in cucina fa la pipi in un punto specifico, basso e buio. Si tratta di un mobile. Questo solo se siamo in cucina perché se siamo in altre stanze e deve fare pipi va nella sua lettiera. Il mio veterinario mi dice che succede perché è ancora piccola. Non vorrei fosse altro. Spero di avere al più presto una risposta.

gattino pipì fuori lettiera

Gatto castrato e pipì fuori dalla lettiera, marca il territorio?

gatto castrato marca territorio

E’ piuttosto facile abituare il micio alla lettiera se questa pratica viene suggerita sin da piccolo. La marcatura del territorio con lo spruzzo di pipì un po ovunque è però una cosa diversa che ha a che fare con la sua natura riproduttiva ed istintiva. Il modo più semplice per evitare che il gatto domestico marchi il territorio è la castrazione. Non sempre però questa basta. Oppure, improvvisamente, dopo qualche anno di tranquillità, il micio comincia a fare pipì fuori dalla lettiera senza un motivo apparente. Da cosa può dipendere?

 

Cosa fare se il gatto marca il territorio

marcatura territorio gattoCosa fare se il gatto marca il territorio: beh, iniziamo con il dire che quando per territorio si intende casa nostra, i nostri mobili, i divani e gli angoli delle stanze della nostra abitazione, il problema ovviamente necessita ancor più di una soluzione efficace. Il motivo per cui un gatto lascia i suoi ricordini in giro è sicuramente di origine comportamentale e, come tale, modificabile. Sta a noi individuare la causa specifica e intervenire per correggere questa spiacevole abitudine.

La marcatura delle urine nei gatti nasce per la stessa ragione di quella dei cani: segnare il territorio e segnalare il proprio passaggio. In casa il gatto potrebbe urinare sui muri e su altri oggetti verticali per fare mostra deliberata che quello è il suo regno e mettere in guardia gli altri gatti. Altre motivazioni possono essere lo stress e l’ansia. O ancora la disponibilità sessuale.