Gatti, a Ravenna arriva la Felix Night

Venerdì 29 luglio alle 20.30 si terrà in provincia di Ravenna, la Felix Night, una giornata o meglio una serata, interamente dedicata ai felini. La serata si svolgerà nel Museo NatuRa di Sant’Alberto e sarà un’ottima occasione per incontrare altre persone appassionate di mici.

Felix Night

Trasforma la sua casa in un parco giochi per gatti

Gatto

Greg Krueger, per amore dei suoi mici, ha trasformato la sua casa in un enorme parco giochi per gatti! Tunnel, passerelle, cucce, tutto qui è a misura di felino. Pensate, per realizzare questa singolare dimora, Krueger, da sempre amante di percorsi e di gatti, naturalmente, ci ha messo 15 lunghi anni!

Katy Perry, innamorata dei gatti

Continua, cari amici di Tutto Zampe, il viaggio alla scoperta degli animali domestici delle star di ieri e di oggi: in particolare oggi puntiamo l’attenzione su una cantante famosa, sebbene molto giovane, Katy Perry. La cantante, di origine inglese, ama molto gli animali, tanto da avere un coniglietto, chiamato Abracadabra e ben tre gatti, chiamati Morrissey, Kitty Purry and Krusty.

Gatti avvelenati e uccisi con topicida: l’appello di una gattara

Sono sette i gatti finora avvelenati con topicida in poco più di un mese. La storia che vi raccontiamo oggi viene da una piccola località in provincia di Trento, ma quotidianamente purtroppo accade ovunque. E’ dunque emblematica di una situazione grave e di complessa soluzione. La protagonista è la signora Luisa, amante degli animali che da qualche tempo si è ritrovata a curare una colonia felina di 18 mici. Quattro sono i suoi, e vivono in casa, altri gli sono stati affidati da una persona anziana, ma vivono fuori, in strada.

E’ vero che i gatti vedono meglio degli umani di notte? Questa ed altre curiosità sugli occhi dei felini

E’ vero che i gatti di notte, o comunque al buio vedono meglio di noi? Ebbene sì, non si tratta di una leggenda metropolitana, ma di uno stato di fatto, anche se questo non significa che riescono a vedere nel buio più totale. Il tutto dipende dalla costituzione fisiologica degli occhi dei gatti, o meglio dei felini: in questi animali, i muscoli del diaframma che circondano la pupilla, sono tali da permettere all’occhio di assimilare il massimo dell’illuminazione anche da una luce fioca, supportati da una particolare struttura che si trova dietro la retina ed è i grado di riflettere la luce in entrata, potenziandone dunque l’effetto in ambito visivo.

Gatto delle sabbie: in via d’estinzione, nasce primo esemplare in cattività

E’ bellissimo, lo vedete dalla foto. Ha solo tre settimane di vita ma è già famoso. Perché? Si tratta di un Felis Margarita, una specie rarissima di gatto, già dal 2002 inserita nella lista degli animali in via d’estinzione. E’la prima volta che un simile esemplare nasce in cattività e l’evento straordinario è avvenuto presso il parco Ramat Gan Safari di Tel Aviv destando nuove speranze di prosecuzione della specie: non esistono più di 150-200 esemplari in tutto il globo. Gli ultimi pare, solo nel deserto arabico ed in quelli del Pakistan e dell’Iran.

Gatti: un mondo di curiosità

Creature misteriore e indipendenti quando amabili, i gatti sono da sempre vicino all’uomo e la loro amicizia con le persone risale davvero alla notte dei tempi. Eppure pochi di essi, persino coloro che li allevano in casa, conoscono alla perfezione le peculiarità e, soprattutto, le caratteristiche uniche dei felini. Sulla loro vita e sul modo di comportarsi, invece, ruota un vero e proprio mondo di curiosità. Andiamo a scoprirne alcune:

Gatti: curiosità per ogni specie

Il gatto è davvero un animale estremamente misterioso e averlo accanto sembra portare bene, a dispetto di quanto si pensava nel Medioevo soprattutto in merito a quelli con il pelo nero. Tra leggende e credenze, ci sono invece moltissimi elementi che contraddistinguono la specie e la rendono davvero unica ed amabile. Vediamo insieme qualche peculiarità di tale amico a quattro zampe:

I gatti e la capacità di ritrovare la strada di casa

Chi non conosce la caratteristica forse più interessante e curiosa che possiedono i gatti e, cioè, la capacità di ritrovare sempre o quasi, la strada di casa? Di storie intorno a tale fenomeno ne esistono migliaia. Nel corso dei secoli, i padroni dei mici hanno provato in tutti i modi ad allontanarli dalla propria abitazione quando non potevano allevarli, a volte anche con metodi non proprio ortodossi.

Qualcuno ha tentato di consumare chilometri con la propria auto e il felino al seguito, ma questi è tornato con il tempo indietro, altri lo hanno chiuso in una scatola per impedirgli di vedere il percorso, non rendendosi conto che il fiuto è un’arma potentissima negli amici a quattro zampe. Il risultato, però, è stato sempre il medesimo.

Gatti e comportamenti curiosi

Ogni gatto, si sa, ha una propria forte personalità e quasi come le persone, un carattere ben definito che si può plasmare ma non modificare del tutto, nel corso della sua esistenza. In più, riuscendo ad educare un micio e ad avvicinarsi al suo modo di essere fra padrone e amico a quattro zampe, si creerà un rapporto davvero molto stretto e particolare.

Nonostante, in effetti, si tratti di un concetto ovvio che caratterizza in varie misure un pò tutti gli esseri viventi, in fondo la maggior pare delle persone si comporta come se tale peculiarità non esistesse, per scarsa cultura e, soprattutto, per una mancata conoscenza approfondita del felino stesso.

Il gatto è il nemico numero uno degli uccelli

Diminuiscono, si estinguono o sembrano ammalarsi: non di rado gli esperti vivono momenti di tensione osservando diverse specie di uccelli che continuano ad indebolirsi e a morire, ma il loro nemico numero uno resta sempre lo stesso. Da secoli non riescono a batterlo, se non alzandosi in volo e sembra un predatore affamato o cattivissimo al limite, che infierisce e gioca con la preda. Questo temibile e infallibile “killer” è il gatto,  lo stesso timdo micino che fa le fusa tra le quattro pareti domestiche, ma che sa diventare indomabile se deve cacciare.

L’erba gatta è davvero pericolosa?

Avete mai sentito parlare della Nepeta Cataria, accostabile alla famiglia della menta e della salvia, in grado di crescere perennemente e facente parte delle Lamiaceae? Probabilmente utilizzando dei termini così tecnici, non vi viene in mente nulla, ma le cose cambiano se parliamo di erba gatta, di cui tra l’altro abbiamo già scritto un post in passato proprio su tutto zampe. Il vegetale è originario del Nord Africa e della zona mediterranea, ma oggi si può trovare con grande facilità pure nel resto dell’Europa e del Nord America e presenta tale nome proprio perchè i felini ne vanno particolarmente ghiotti. Non sanno però a quali rischi vanno incontro, tutt’ora al  vaglio degli esperti, in quanto spesso ha degli effetti allucinogeni.

Felini da pastore

Felini da pastore

I due felini che si muovono quatti quatti non sono in una fase di caccia ma di lavoro, sono finiti i tempi dei cani da pastore dediti a ordinare le pecore, in Sudafrica ci pensano anche i felini.

Tigre e cane fratelli di zampa

Lucky e il cucciolo di cane

Lo Zoo di Hangzhou si trova in China, esattamente nella provincia del Zhejiang, ed ha avuto un fiocco felino di rara specie.

La neonata tigre è stata chiamata Fortunata, Lucky, appartiene alla famiglia della Panthera tigris altaica dette Tigri Siberiane ed è nata nel mese di Ottobre.