Storia di Luna, un cane, l’amore di una vita passata insieme

di cinzia iannaccio Commenta

cane pratoQuella che vi racconto oggi è la storia di Luna, una cagnolina adorabile e della sua padroncina. Sono loro che ci hanno ispirato l’idea di iniziare una nuova rubrica con le storie vere di quotidianità, descritte dalle vostre parole (come abbiamo fatto già ieri con il post della gatta Lyuba). Le parole di affetto della nostra lettrice nei confronti della sua cagnolina che da qualche mese purtroppo non c’è più, non potevano disperdersi nei tanti commenti della preziosa pagina di Facebook di Tutto Zampe, o rimanere limitate alla nostra mail. Da qui allora una bella storia d’amore, raccontata da una delle protagoniste, storia che sono certa, vi toccherà nel profondo del cuore.

“Avevo 17 anni quando è arrivata nella mia vita …Luna, un batuffolo tutto nero di nemmeno un kg, 33 giorni di vita e con gli occhi ancora chiusi…mi è stata regalata…L’ ho amata da subitissimo, anzi mi correggo, ci siamo amate da subitissimo!! Già dalla prima sera abbiamo condiviso il mio lettino fino a che non è diventato  “il lettone”!!

Non ho fatto vacanza senza lei, non ho partecipato a cerimonie senza lei, ho vissuto in base a lei e non mi pento, ho preso infinite critiche da tutti, ma immenso, straordinario e indecifrabile amore, solo da lei…Luna è un pezzo del mio cuore, se stavo male lei lo sentiva e mi faceva da infermiera con il suo sguardo che non mi ha mai abbandonata: mi ha seguita per 18 anni, tra cui il mio esame di maturità, lei era dietro di me in braccio a mia madre. Sono stata male, ricoverata in ospedale e stavamo entrambe morendo di nostalgia e allora è venuta anche lì, tutte le sere per 5 giorni…i suoi compleanni, festeggiati tutti e tutti con torta e candeline…

Il periodo più bello è stata la mia gravidanza, non mi ha lasciata 1 attimo, anche se ormai i suoi 18 anni iniziavano a farsi sentire. E’ stata sempre al mio fianco, la mia  ombra, ha aspettato che nascesse Leonardo, si è assicurata che io stessi in buone mani e pian pianino nel giro di 3 mesi dal parto, mi ha fatto capire che era giunto il momento di separarci e così il 27 maggio 2011, è volata via da me, ma io so che è momentaneo e che un giorno ci riabbracceremo per non lasciarci mai più…ora la sera continuo a darle la buonanotte, così come noi 2 eravamo abituate a darci…”

…… mamma di Luna e di Leonardo, mi hai fatto piangere dalla commozione. Vedrai che i prossimi 18 anni con il tuo nuovo cucciolo saranno altrettanto belli …..Grazie pr la storia e per le foto in gallery.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>