Smarrimento cane, cosa fare

di Tippi 2

smarrimento cane

Smarrire un cane è un’esperienza che vi auguro di non dover mai affrontare, tuttavia, se dovesse capitarvi, la prima cosa da NON fare e lasciarsi andare al pianto e allo sconforto, sono reazioni del tutto normali, ma possono annebiare la mente e anche se il vostro amico a 4 zampe si è semplicemente allontanato dalla vostra vista, non riuscirete a vederlo.

Il primo consiglio, quindi, è quello di sfogare in pochi minuti tutta la disperazioni e di recuperare la lucidità necessaria. Superato questo primo momento di sconforto, iniziate a fare mente locale su quando e dove avete perso il vostro cane, e cominciate subito le ricerche nella zona dello smarrimento. Più efficace è la ricerca di gruppo, che permette di perlustrare in breve tempo una vasta aerea. Chiedere informazioni sul vostro animale ai passanti e chiamate il vostro cane per nome o nel modo consueto in modo che possa riconoscervi anche se si sente spaesato.

Provate a tornare a casa, il vostro amico a 4 zampe potrebbe aspettarvi dietro la porta tutto impaurito o può essere stato recuperato da chi lo conosce. Se dopo questa prima fase non è accaduto nulla, è necessario denunciare lo smarrimento del cane alle autorità competenti (Carabinieri, Organi di Polizia Municipale del Comune competente per territorio, servizio veterinario dell’azienda Asl competente per territorio, Anagrafe Canina), con atto scritto.

Se il cane è tatuato, va denunciato lo smarrimento anche alla ASL competente, comunicando il numero di tatuaggio, se invece il cane ha il microchip, risalire al proprietario è molto più semplice grazie al registro dell’anagrafe canina. E’ molto utile anche affiggere nella zona dello smarrimento numerosi cartelli dove sia indicata una breve descrizione del cane, meglio se corredata da una foto, ed il numero di telefono del proprietario.

In ultimo, chiedete la pubblicazione di un annuncio sulla bacheca di siti Web che si occupano di smarrimenti e ritrovamenti e avvertite della scomparsa del cane le pensioni canine, ambulatori veterinari e canili privati.

Via|Canile Rifugio Paquito; Photo Credit|ThinkStock

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>