Shikoku Inu, carattere e allevamento

di Redazione Commenta

Shikoku Inu carattere allevamento

Lo Shikoku o Shikoku Inu è una delle 6 razze native del Giappone, originaria della regione montagnosa della prefettura di Kochi, sull’isola di Shikoku. È stata riconosciuta dalla Federazione Cinologica Internazionale nel 1937. Nell’aspetto ricorda lo Shiba Inu ed è una razza particolarmente apprezzata in patria, mentre in Europa è pressoché sconosciuta, sebbene sia comparsa nel 1997 grazie all’impegno dell’allevatrice olandese Egitte Van Vegel, che importò, con qualche il primissimo esemplare dal Giappone. Conosciamo più da vicino questo affascinante amico a 4 zampe.

Shikoku, carattere

Lo Shikoku è un cane di taglia media (ha un’altezza compresa tra i 49 e i 55 cm nei maschi e tra 43 e 49 cm nelle femmine). Una delle caratteristiche che lo rendono tanto particolare è la straordinaria somiglianza con il lupo di Honshū, una delle due sottospecie di lupo giapponesi, ormai purtroppo estinte. Tipico della razza è il suo particolare colore del pelo detto “sesamo”, di varie tonalità. Anticamente questa razza veniva allevata come cane da caccia, soprattutto al cinghiale. È un cane molto sveglio, energico, con sensi particolarmente sviluppati e di buon temperamento. Rispetto agli Akita Inu, che è ugualmente una razza di Spitz autoctona del Giappone, è più giocherellone e socievole sia con i suoi simili, che con le persone. È un animale anche molto docile e affettuoso con il proprietario.

Shikoku, allevamento

In Italia lo Shikoku non è una razza molto nota. Esiste, infatti, un unico allevamento: Kazemachi No Ken: si trova ad Agrate Conturbia (NO). Per chiedere informazioni potete inviare una email all’indirizzo di posta elettronica [email protected] o chiamare il numero di telefono 348 2441381.

Photo Credit| Wikipedia

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>