Cane dei Faraoni, prezzo e allevamento

di Redazione Commenta

Cane Faraoni prezzo allevamento

Il Cane dei Faraoni è una razza di origini maltesi ed è chiamato così per via della notevole somiglianza con il Tesem, il cane rappresentato nei geroglifici egizi. Secondo alcuni esperti, il Cirneco dell’Etna, il Podenco ibicenco, il Podenco canario e il Podenco portoghese, vista la grande somiglianza, avrebbero le stesse origini. Conosciamo più da vicino quest’affascinante amico a 4 zampe.

Cane dei Faraoni: caratteristiche Il Cane dei Faraoni è un cane di taglia media, dalla struttura elegante e atletica. È frutto di una selezione da parte dei britannici che hanno incrociato l’originale Levriero di Malta con diversi esemplari tra cui il Cirneco dell’Etna. La razza e lo standard sono stati riconosciuti intorno alla metà degli anni ’70 dal Kennel Club.

Il Cane dei Faraoni è un abile cacciatore e a differenza degli altri segugi non sfrutta soltanto la vista, l’olfatto e la velocità, ma anche e soprattutto il fine udito di cui è dotato. È estremamente rapido nei movimenti ed è in grado di fare salti impressionanti. È dotato anche una grande resistenza fisica. Dal punto di vista caratteriale è indipendente e non ama molto la vita domestica. Intelligente e socievole con gli altri cani, si trova perfettamente a suo agio con i bambini, specie quando è cucciolo. Con le persone che conosce poco, pur essendo amichevole, resta sempre un po’ diffidente e timido. Non dimentichiamoci che di fondo è un Levriero. Ha bisogno di fare molto movimento e più uscite durante il giorno, ma questa è una regola valida per tutti gli amici a 4 zampe.

Cane dei Faraoni: allevamento

Pur essendo una razza molto affascinante, è pressoché sconosciuta nel nostro Paese, ma è altrettanto raro al di fuori dell’isola. In Italia perciò non esistono allevamenti.

Cane dei Faraoni: prezzo

Il Cane dei Faraoni è tra i cani più costosi al mondo. Può arrivare a costare 4-5mila euro.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>