Sangue nel vomito del cane, cause e cura

di cinzia iannaccio Commenta

Il cane vomita sangue? Che significa? Quali cause? Cosa fare? Tale condizione è definita come ematemesi ed è oggettivamente un sintomo da non trascurare: assolutamente il cane va portato in visita dal veterinario quanto prima. Il sangue nel vomito del cane può essere provocato da numerose condizioni di salute, il più delle volte però ….serie. Vediamo nel dettaglio.

 

sangue vomito cane


Cause di ematemesi nel cane (sangue nel vomito)

Si parla di ematemesi nel cane, quando il vomito oltre a contenere residui di cibo, più o meno digerito, risulta avere anche sangue fresco (rosso) o più scuro (marrone o nero), segno che proviene da più basse vie intestinali. Queste le cause più comuni da distinguere anche in base al colore e alle quantità:

• Perdita di sangue dalla bocca (malattie gengivali, trauma, eccetera)
• Perdita di sangue dal naso (in questo come nel caso precedente il sangue viene ingoiato e poi vomitato)
• Il cane ha leccato una ferita sanguinante
• Ulcera allo stomaco (le tracce ematiche possono essere espulse sia col vomito che nelle feci) Ulcere dell’esofago o del duodeno
• Sangue nei polmoni (dovuto a perforazione/trauma)
• Ingestione di corpi estranei che lesionano l’apparato gastrico (ossa scheggiate ad esempio o pezzi di plastica dura)
• Tumori dell’apparato gastrointestinale
• Effetto collaterale di un farmaco che provoca ulcere intestinali
• Emofilia, ed altre malattie di coagulazione del sangue che possono provocare emorragia interna.
Chiaramente, prima di allarmarsi è sempre il caso di ricordare cosa ha mangiato il cane: alcuni cibi, possono infatti essere vomitati ed apparire rossi simili al sangue. Se si escludono questi, la visita dal veterinario va prenotata quanto prima: meglio se si riesce a portare con se un campione del vomito.

Diagnosi

Con un campione del materiale vomitato il veterinario potrà fare delle analisi specifiche per comprendere l’origine del sangue, insieme ad altri esami direttamente sul cane. Una radiografia potrà escludere (o confermare) la presenza di un tumore o di un pericoloso oggetto ingerito. Una gastroscopia sarà invece utile per individuare la presenza di ulcere.

 

Quale cura?

Chiaramente la terapia, la cura dipenderanno dalla diagnosi riscontrata (ovvero dalla causa scatenante il sangue nel vomito del cane). I corpi estranei potranno essere estratti (in endoscopia o chirurgia), possono essere prescritti dei medicinali ed un adeguamento dietetico. L’emofilia o il tumore in fase avanzata non potranno essere guarite, ma solo curate in modo palliativo: in generale se il cane vomita molto va poi valutato il rischio di disidratazione ed escluso con i trattamenti del caso. Tra i tutti, in generale, non va trascurata l’ipotesi di una trasfusione di sangue se le perdite sono abbondanti.

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post su argomenti similari:

Sangue nel vomito del gatto, cause e cure

Vomito nel cane, cause e sintomi correlati pericolosi

Sangue nelle feci del cane, le cause

 

Se avete domande su questo o altri argomenti da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

E’ doveroso ricordare che non si può rispondere ad emergenze veterinarie.

 

Fonte: Vetinfo.com

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>