Processionarie, il kit di pronto soccorso per i cani

di Fabiana Commenta

Le giornate si allungano, le temperature sono più piacevoli e arriva il momento giusto per regalarsi lunghe passeggiate nei parchi insieme i nostri amici a quattro zampe.

pronto soccorso cani, processionarie

Ma dobbiamo imparare a proteggerli perché il pericolo può essere dietro l’angolo: è proprio con l’arrivo della primavera che rischiamo di incontrare le processionarie. Che cosa sono? In pratica sono i bruchi, allo stato larvale di quelle che saranno le falene. Da adulte non sono dannose, ma quando sono larve sono pericolosissime per gli adulti e possono essere addirittura letali per gli animali. A rischiare sono soprattutto i cani portati ad addentare qualsiasi cosa vedano muoversi sulla terra. Incluse le processionari che sono estremamente pericolose per i peli urticanti che ricoprono il loro corpo. In pratica quando la larva sente di essere in pericolo lancia i peli che hanno una forma uncinata che si attacca alla vittima e che colpisce le mucose, gli occhi e le vie respiratorie. Come accorgersi se i nostri cani sono stati colpiti dalle processionarie? I sintomi sono immediati e anche abbastanza chiari. Per soccorrerlo subito dovrete imparare a portare con voi un kit di pronto soccorso con guanti di lattice, una siringa senza ago, acqua, bicarbonato.

ZECCHE, COME RIMUOVERLE

Il cane sarà colpito da intensa salivazione e vomiterà subito dopo. La lingua comincia a ingrossarsi e comincia subito anche il processo di necrosi della parte che è venuta a contatto con il bruco con perdita di porzioni della lingua. Il cane appare debole, rifiuta il cibo e potrebbe avere la febbre.

PRONTO SOCCORSO, I PRODOTTI PER I NOSTRI PETS

Dovrete portare immediatamente il vostro cane dal veterinario, ma intanto imparate a soccorrerlo. Non fatevi prendere dal panico e indossate dei guanti in lattice per evitare il contatto. Togliete immediatamente i peli residui che rappresentano la sostanza urticante e letale per il vostro cane. ed effettuate subito dei frequenti lavaggi della bocca con una soluzione a base di acqua e bicarbonato. Utilizzando una siringa avrete la possibilità di poter dirigere in modo più diretto il lavaggio. Poi portate immediatamente il cane dal veterinario.

 

photo credits | thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>