Perchè i gatti ci accompagnano in bagno

di Valentina Commenta

Perché i gatti ci accompagnano al bagno? Sembra essere un vizio degli animali domestici quello di seguire il proprio padrone all’interno dell’unica stanza dove vorrebbe avere un po’ di pace: può essere considerato un modo dei felini per esprimere affetto?

Come ci vede il gatto quando dormiamo

Se c’è una cosa che appare essere innegabile è che i gatti adorano svegliare la mattina i loro padroni e amano di conseguenza seguirli appena svegli dovunque essi vadano. Si tratta di un comportamento che potrebbe essere considerato come la conferma del rapporto che intercorre tra gatti e umani: un bisogno del gatto di verificare che il suo padrone gli voglia bene e lo voglia vicino. È importante sottolineare, parlando di ciò, che per quel che riguarda il gatto  e spesso anche il cane, il fatto che noi dormiamo la notte sia qualcosa d’incomprensibile: in fin dei conti il gatto dimostra di dormire a lungo durante la giornata ma suddividendo questo momento in tante piccole sedute. In natura nessun altro animale dorme così tanto di notte senza interruzioni come l’essere umano.

Per il gatto la giornata si svolge in una alternanza di sonno e veglia praticamente continua, corredata dal mangiare e dal giocare e per loro non esiste alcuna differenza tra il passeggiare di notte e di giorno o mangiare a qualsiasi orario: per lui il dormire notturno del proprio padrone è un rito che non capisce pienamente e che lo porta a vederlo sdraiato improvvisamente dopo aver passato tutta la giornata in una diversa posizione. Per lui è come se sparissimo per circa 7-8 ore senza alcuna motivazione.

Ecco la ragione per la quale i gatti vanno al bagno con il padrone

A livello comportamentale il gatto ha bisogno di accompagnarci al bagno per ristabilire la routine che lui conosce e l’equilibrio tra il suo comportamento e nostro comportamento al fine di ritrovare la certezza del suo  rapporto con l’essere umano. La cosa divertente è che quando il gatto segue al bagno il proprio padrone non si fa problemi a rimanere lì per tutto il tempo che a questo è necessario per espletare i suoi bisogni, spostandosi solo nel momento in cui lo stesso si alza e se ne torna in cucina per mangiare o fare le proprie cose. Non di rado i gatti, anticipano in base al comportamento del padrone la loro presenza nel bagno e se non vogliono coccole, puntano semplicemente a rimanere fermi davanti a noi in attesa che noi lasciamo per primi la stanza. Quindi si: è possibile considerare questo comportamento come un gesto d’affetto e di presenza del quale felini non possono fare a meno.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>