Mirto, il maialino superstar di Roma

di Redazione Commenta

Maialino vietnamita

È difficile che un maialino vietnamita passi inosservato, soprattutto se sgambetta tra le vie del centro storico di Roma… come nel caso di Mirto, che oramai è diventato una vera celebrità e non solo per la gente del posto. Anche per i turisti non è più un mistero e lui si lascia tranquillamente accarezzare.

Stefano, il proprietario di Mirto, che è di origini cagliaritane, lavora nei pressi di piazza Navona e il maialino vietnamita ama ricevere le coccole di tutti. Anche i bambini si divertono con lui, soprattutto a farsi slacciare le scarpe! Come ha raccontato Stefano:

Sembra incredibile, ma è proprio così. Mirto vive nel mio appartamento, vicino piazza di Spagna. Ora ha 8 mesi e si comporta come un dolce cagnolino. La mattina mi viene a svegliare spingendo il muso sul letto. E poi è molto pulito. Quelle poche volte che si sbaglia a fare i bisogni in casa, mi avverte subito. Grugnisce in più modi, e io riesco a capire dai suoi rumori cosa vuole: se deve mangiare, se vuole uscire. Davvero un compagno inseparabile.

E non si sbaglia. Il maiale nano vietnamita, infatti, è considerato a tutti gli effetti un animale da compagnia. È docile, socievole, molto intelligente e si adatta bene alla vita in famiglia. Contrariamente a quello che si crede, inoltre, i maiali in generale sono creature molto pulite, abituate a fare i propri bisognini sempre nello stesso posto e senza alcun bisogno di addestramento. L’idea che i porcellini amino la sporcizia, purtroppo, è un pregiudizio creato dall’uomo, e se si rotolano nel fango è solo perché hanno bisogno di pulirsi la pelle dai parassiti.

Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>