La labirintite nel cane: video

di Redazione Commenta

labirintite nel cane

La labirintite nel cane è una disfunzione che provoca sostanzialmente la perdita di equilibrio, proprio come accade anche per noi esseri umani. I principali sintomi che permettono di individuare la labirintite sono una alterazione dell’equilibrio, associata a cali transitori o permanenti delle capacità uditive (ipoacusia percettiva di grado variabile) e un evidente calo del tono muscolare. Da cosa siano causate le vertigini non è noto con esattezza, si sa solo che spesso ne sono causa le malattie dell’orecchio interno, problemi del fegato, indigestione o addirittura denutrizione. Ma non solo: si verificano vertigini anche quando l’animale è sottoposto ad una esposizione di prodotti chimici pericolosi, o ancora se ha affrontato uno sforzo o uno stress intenso o a causa di disturbi neurologici, tumori o ictus.

Sintomi della labirintite:

La labirintite provoca essenzialmente delle difficoltà per l’animale domestico di camminare a piedi, inclinazione della testa, nausea, vomito ed un movimento oculare anomalo. Il tutto associato a difficoltà di nutrizione, che possono rendere l’animale fortemente disidratato.

Come trattare il disturbo:

Se notate un comportamento anomale nel vostro amico a quattro zampe, correte subito dal veterinario, che saprà prescrivervi la giusta terapia o un sedativo per gli stati di forte stress. In linea generale si tratta comunque di un disturbo lieve che può essere evitato sottoponendo il cane ad una dieta equilibrata, mantenendolo pulito e lontano da sostanza chimiche. Non affaticatelo o stressatelo, per evitare che il problema si acuisca e possa avere delle conseguenze ulteriori e ben più gravi.

Nel video che vi mostriamo di seguito, ecco un trattamento effettuato dal veterinario su un cane affetto da vertigini. Il cane viene immediatamente liberato da ogni costrizione, collare e pettorina, e disteso a terra: il medico in questo caso usa una tecnica manuale dolce e non invasiva, il craniosacrale. Ricordiamo di non effettuare tali tecniche su Fido, ma di rivolgervi sempre ad un professionista del settore.

Foto credits: Thinkstock

Video: Youtube

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>