Kippy Evo, uno smartphone per far parlare gli animali domestici

di pask Commenta

Kippy Evo
Kippy Evo

Grande novità che arriva dall’Università di Bologna che, insieme al Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Milano, ha sviluppato uno smartphone del tutto particolare che viene dedicato agli animali domestici. Un dispositivo che offrirà la possibilità di far parlare cani e gatti, ma ovviamente in senso figurato.

Kippy Evo, un progetto molto interessante

Si tratta di un progetto che, a dispetto di quello che si possa pensare in prima battuta, è davvero molto interessante, soprattutto dal punto di vista dei padroni. Un progetto che si basa su una specifica applicazione di messaggistica istantanea e questo smartphone offre l’opportunità di localizzare, in real time, il punto esatto in cui si trova l’animale, ma al tempo stesso garantisce anche la ricezione dei messaggi sul device mobile correlato, in modo tale da comprendere nel migliore dei modi le esigenze del cucciolo o dell’animale adulto.

Il funzionamento di questo smartphone non ha nulla di complicato. I messaggi che vengono ricevuti hanno tantissimi punti in comune con i classici sms o messaggi di Whatsapp. Al loro interno verranno inserite frasi del tipo “vorrei fare colazione”, “sono pronto per andare fuori”. Insomma, un sistema avanzato che permette di comprendere più a fondo quali siano le necessità effettive di cani e gatti. E sarà ancora più facile, quindi, intervenire per soddisfare le loro esigenze in men che non si dica.

Un device che si basa su un algoritmo

Kippy Evo è uno smartphone che è correlato ad un algoritmo che offre la possibilità di individuare tutte le attività motorie degli animali domestici. Quindi, i padroni potranno capire in modo intuitivo che cosa sta facendo il cane o il gatto. Insieme al messaggio, verranno condivisi anche tanti dati importanti, come ad esempio il numero di passi fatti nel corso della giornata e il consumo di calorie. In poche parole, questo smartphone presenta un funzionamento che ricorda da molto vicino quello dei tradizionali fitness tracker. Dal punto di vista tecnico, questo device può contare sulla presenza di un sistema Bluetooth, ma anche una torcia lampeggiante e WiFi.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>