Dall’America arriva la musica per i gatti

di Daniela Commenta

musica per gatti

Qualche giorno fa vi avevamo parlato di My Pet Speaker, l’applicazione per iPhone che, togliendo i toni bassi e quelli alti, rendeva l’ascolto delle canzoni adatto anche all’udito degli animali; bene, qualcuno è andato ancora oltre realizzando “Music for cats”, un progetto specifico per gatti.

L’ideatore di questo progetto è David Teie violoncellista americano della National Symphony Orchestra che a proposito della sua creazione dice:

Tutta la musica di cui hai mai sentito parlare, ogni nota, ogni frase è stata scritta da e per gli esseri umani. Ora, per la prima volta, c’è una musica originale per gatti.

In realtà, il progetto di David Teie si basa su alcuni test scientifici che dimostrano come la musica umana non piaccia agli animali, o che, comunque,non crei in loro nessuna emozione. Teie, appoggiandosi all’Università del Wisconsin, prima che con i gatti, ha verificato sulle scimmie come il loro comportamento cambiava quando ascoltavano musica scritta appositamente per loro.

Ovviamente bisogna capire quale sia la musica più giusta per ogni animale; Teie ha pensato di creare una serie di composizioni basate su rumori d’ambiente, che fossero in grado di stimolare comportamenti e bisogni naturali, come la fame e il gioco. E così sono nate tre canzoni per i felini domestici: “Kitty ditties” per suscitare curiosità e interesse, “Cats ballads” per farli rilassare, e “Feline airs”, basata sulle fusa.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>