King O, il Cacatua che si strappa le piume per il dolore (VIDEO)

di Redazione Commenta

King O, un pappagallo di 15 anni, era molto attaccato alla sua proprietaria e ha avuto una vita meravigliosa con lei. In seguito, ha trovato un’altra casa, ma la nuova famiglia non aveva idea di come aiutarlo a far fronte alla sua sofferenza e da allora continua a strapparsi le piume.

I nuovi proprietari, non sapendo cosa fare per aiutare il Cacatua hanno pensato di rivolgersi alla Best Friends Animal Society, che accoglie circa 100 uccelli e 1600 altri animali tra cani, gatti, cavalli, conigli e maiali. King O si è inserito molto bene, canta e bella e riceve un sacco di attenzioni, ma nonostante tutto continua a tirarsi le piume. Come ha spiegato Jacqueline Johnson, la direttrice del dipartimento degli uccelli:

King O è un uccello felice adesso, ma il comportamento autolesionista è diventato un’abitudine.

Il fatto che sia “spennacchiato” lo fa sembrare malato anche se non lo è e rende difficile la sua adozione. I Cacatua sono animali particolarmente longevi (possono vivere 40-60 anni) e per questo motivo la maggior parte di quelli “domestici” sperimentano dalle 7 alle 11 case nel corso della loro esistenza. Sono animali molto dolci, che hanno bisogno di tempo e tante attenzioni. Per questo motivo, infatti, sono sconsigliati per chi trascorre molte ore fuori di casa, anche perché sono particolarmente inclini a problemi comportamentali come l’autodeplumazione.

Il proprietario perfetto per King O dovrebbe essere in grado di portarlo con sé al lavoro perché a casa da solo si annoia e s’intristisce. Come molti volatili in cattività, il Cacatua è stato allevato da pulcino e come sottolinea la dottoressa Johnson, non ha alcun idea di essere un uccello, per quanto lo riguarda, lui è una persona con le piume!

Via| YouTube

Commenta!

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>