Iguana, guida alla scelta

di Redazione Commenta

iguana

Sono sempre di più le famiglie italiane che scelgono un’iguana come animale domestico: si tratta di un animale inusuale che necessità di cure ed attenzioni particolari e specifiche. La razza di iguana più diffusa qui in Italia è sicuramente quella denominata Iguana iguana, o green iguanas in inglese. Al momento dell’acquisto fate attenzione alla provenienza dell’animale: la maggior parte delle iguane che si trovano in vendita nei nostri negozi sono di farm o di cattura. In entrambi i casi i cuccioli vengono fatti nascere nel proprio habitat naturale e poi spediti nei vari paesi destinatari, privando in tale modo l’ambiente dalle nuove generazioni e creando grosse problematiche a livello ambientale: inoltre spesso si tratta di individui non sani. Scegliete sempre degli esemplari nati in cattività anche se costa un pochino in più.

Al momento dell’acquisto prestate bene attenzione all’esemplare, preferendo quelli che non si trovano in piccoli terrari sovraffollati, sporchi, mal nutriti, condivisi con altri animali, o esemplari che restano sdraiati sul fondo pur in presenza di rami: una bella iguana sana deve avere un colore verde acceso, occhi aprti e nessun residuo di muta, coda lunga. Prima di concludere l’acquisto verificate che il negoziante, o il privato, sia in possesso del documento C.I.T.E.S. che ne attesta la regolarità, la provenienza e l’età.

Infine, una piccola precisazione: l’iguana è un animale molto bello ma che può raggiungere grandi dimensioni, oltre un metro di lunghezza e cinque kg di peso. Non acquistatela se non siete certi di avere lo spazio e le capacità necessarie per la sua corretta gestione. Diffidate dai negozianti che vi vogliono indurre ad acquistare una teca piccola in modo che il rettile non cresca eccessivamente: si tratta di una bufala! L’iguana ha bisogno di spazio per poter crescere e vivere serenamente: ricordate infine che non ama il trambusto ed essere maneggiato, e che si stressa facilmente.

Fonte: inseparabile.com

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>