Gatto ha preso tachipirina, che fare?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su tachipirina al gatto

La gatta della mia ragazza ha ingerito, probabilmente, una compressa di tachipirina. So che per i gatti è molto tossica. Andrà incontro a morte certa? Per quanto tempo potrebbe vivere se così fosse? Cosa si può e deve fare?P.S.: Doverebbe pesare intorno ai 3 kg circa

tachipirina gatto

Tipo di consulto: Veterinario Generale
Tipo di problema: Intossicazione da tachipirina nel gatto

 

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma.  Per contatti diretti mail [email protected]  www.ambvetaleandri.eu

 

 

Gentile Sig. Fabio Il paracetamolo (il principio attivo della Tachipirina) è molto tossico per i gatti a qualunque dosaggio. I sintomi sono vari : cianosi (colorazione bluastra delle mucose), difficoltà respiratorie, gonfiore del capo e delle zampe (edema), rottura dei globuli rossi (emolisi) con conseguente anemia, perdita di emoglobina nelle urine (emoglobinuria), ittero (colorazione giallastra delle mucose), gravi disturbi epatici, gastrite e può evolvere fino al coma e alla morte morte. Come primo intervento (nell’arco di 1-2 ore) bisogna far vomitare l’animale, se è passato più tempo il vomito è di scarsa utilità. Comunque va portato urgentemente in clinica dove provvederanno alle terapie di sostegno sperando di poter salvare il micio. Cordiali saluti Dott. Fabio Maria Aleandri  Medico Veterinario

 

 

> Leggi qui tutte le risposte del Dott. Fabio Maria Aleandri medico veterinario

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>