Gatto delle sabbie, i rarissimi scatti in Marocco

di Emma Commenta

Sembravano fossero ormai estinti, ma per fortuna non è così: sono stati fotografati per la prima volta i gatti delle sabbie, magnifici, piccoli felini che vivono nei deserti dell’Africa e dell’Asia prediligendo temperature molto alte. È l’unica specie di felini che vive solo nelle zone deserte e che è stata fotografata nel deserto del Nord Africa, in Marocco, pochi giorni fa dai due ricercatori Gregory Breton e Alexander Sliwa. 

gatto della sabbia

Dopo giorni di appostamenti e anni di vani tentativi, i due ricercatori sono riusciti a fotografare tre cuccioli di gatto delle sabbie insieme a un gatto adulto femmina, molto probabilmente la loro madre. Erano circa le due del mattino quando i due uomini in viaggio sulla jeep si sono imbattuti in tre paia di occhi per scoprire che si trattava dei tre rarissimi cuccioli nascosti dietro una sterpaglia. Dopo un po’ è comparsa anche la madre dei tre piccoli, ma le immagini rubate sono davvero rare anche per i due uomini dell’associazione Panthera che si occupa della preservazione della specie di gatti selvatici.

ANIMALI DOMESTICI, È BOOM DI GATTI

Il gatto delle sabbie è un felino molto raro e molto misterioso che sembra viaggiare già di quando previsto anche se non se ne conosce esattamente il motivo. Ha un fisico abbastanza tarchiato, la coda lunga, le zampe corte e le orecchie gradi e a punta, si mimetizza grazie al mantello di colore giallo sabbia con strisce più chiare sulle zampe e sul mento e si fa notare per i grandi occhi verdi. È rarissimo da vedere a che perché il suo miagolio è impercettibile all’orecchio umano e non lascia tracce nutrendosi anche delle carcasse delle prede che trova sulla sua strada.

 

photo credits | Instagram

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>