Gatto cucciolo che non si fa toccare e soffia sempre

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su gatto cucciolo che non si fa toccare e soffia sempre
Lo chiamiamo isterismo ma in realtà è un comportamento che da se non fa male a nessuno, siamo semplicemente un po’ in pensiero per lo stress del nostro gatto. La nostra è una micia randagia trovata con due zampine rotte che cammina poco bene e si relaziona male con gli umani, nel senso che soffia anche all’aria che respira, fa mugolii sordi di avvertimento ma non attacca mai, tant’è che li fa anche quando fa le fusa. Ci è stato consigliato di accompagnarla e così è stato, effettivamente, con un gatto più piccolo è più dolce (non è ancora stata sterilizzata, ha 6 mesi all’incirca e il suo nuovo compagnetto ne ha 3) ma con noi e lui si relaziona solo a sbuffi, mugolii sordi, soffiate e fusa. Non miagola, mai. Non ha mai miagolato da quando l’abbiamo presa, spesso finisce anche a tremare, come se avesse paura, mentre cerca le coccole o viene a dormire sotto le coperte, e appena la tocco, anche magari per non schiacciarla, si lamenta, si sposta, ma non va via ne nulla. E’ un comportamento mai visto, anche se ho avuto diversi gatti, magari se posso fare qualcosa per un atteggiamento simile, per farla adattare o farla stare meglio, farei qualsiasi cosa. Un saluto, A.

gattino non si fa toccare e soffia

Tipo di consulto: Veterinario Comportamentalista
Tipo di problema: Gatto cucciolo che non si fa toccare e soffia sempre

 

Risponde la Dott. Cristiana Matteocci Medico veterinario Comportamentalista, Per contatti diretti [email protected] – www.cristianamatteocci.it cell. 3289261598

Buongiorno, l’intolleranza al contatto è presente in gattini nati in strada o da madri che avevano pochi rapporti con gli esseri umani. L’unico strumento che abbiamo è quello di instaurare una relazione di fiducia garantendo alla gattina sia benessere fisico che psicologico. Quindi in primis, non toccarla se lei non gradisce. Spesso noi umani confondiamo l’accostarsi del gatto ad una richiesta di coccole. In realtà un gatto può salirci in grembo (vanno in brodo di giuggiole se ci vedono seduti o sdraiati, siamo per loro un’attrazione irresistibile!) senza però poi tollerare di essere toccato. Quando la gattina viene sotto le coperte o vi sale sulle gambe cercate di resistere nel toccarla. Sarà lei a farvi capire quando si sentirà pronta. Garantire ad entrambi i gatti presenti in casa un numero di lettiere ed una disposizione delle stesse in casa adeguata (per info potete visitare la mia pagina fb), cibo e acqua a disposizione, cibo sia umido che secco e fontanella di acqua. Cercare di coinvolgere i gatti in giochi che loro gradiscono, e posizionare un enorme graffiatoio che possa permettere alla gattina di arrampicarsi e sfuggire dal mondo per un pò. Spero di esservi stata utile, cordiali saluti Dr.ssa Cristiana Matteocci.
Dr.ssa Cristiana Matteocci
Medico Veterinario Esperto in Comportamento Animale FNOVI
Iscr. Albo Ri 184
Educatore Cinofilo Cognitivo Zooantropologico SIUA e FICSS

 

Leggi anche:

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>