Gatto con singhiozzo, che fare?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su singhiozzo gatto
Ho un gatto di 9 anni che pesa 8 chili ma è di corporatura superiore alla media quindi non eccessivamente sovrappeso. Mi capita circa 3-4 volte a settimana di vederlo con il singhiozzo forte per circa un minuto dopo aver mangiato. Premetto che è un gran mangione ma non mangia con molta foga e che il micione in questione vive sia in casa che fuori e che quindi potrebbe avere il singhiozzo con una frequenza anche più alta e che magari gli capiti dopo ogni pasto o quasi. Non ho mai notato evoluzioni del problema come rigurgiti frequenti o diminuzione dell’appetito o apatia. Vorrei sapere se è il caso di preoccuparmi e di dovergli far fare delle analisi con tutto il carico di conseguenze di stress che comporterebbero al micione molto timido e pauroso, oltre all’impegno economico rilevante, oppure se il singhiozzo frequente nel gatto adulto non è correlato a problematiche gastro-intestinali e quindi posso stare tranquillo che non sto ignorando un problema che può aggravarsi con il passare del tempo. Grazie!”

singhiozzo gatto

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Gatto adulto con singhiozzo frequente

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

 

Buongiorno Il singhiozzo nei gatti è un evento piuttosto raro. Se avviene saltuariamente facilmente può dipendere dal fatto che mangia o beve troppo rapidamente. Potrebbe provare a dividere ogni pasto in 2-3 riprese e vedere se il problema persiste. Se continua le consiglierei di approfondire potendo trattarsi di un sintomo di qualche problema all’apparato gastro-intestinale. Cordiali saluti

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>