Gatto abbandonato trovato mummificato

di Giulia Commenta

Un gatto abbandonato dalla sua famiglia è stato ritrovato mummificato, ecco una triste storia di abbandono e cattiveria umana, oltre ogni limite.

Una brutta storia di abbandono e di cattiveria nei confronti di un animale domestico, questa volta arriva dalla Toscana. Un gatto è stato trovato praticamente mummificato, dopo essere stato abbandonato dalla sua famiglia, scappata per sfuggire al proprietario di casa che voleva i soldi dell’affitto.

Gatto abbandonato

Il micio è stato rinvenuto steso nella lettiera, acciambellato, come se avesse scelto proprio quel posto per morire. Intorno, sparsi nella stanza, vestiti e oggetti di quella che un tempo era una famiglia. E poi ancora scatolette che il povero micio ha provato ad aprire con unghie e denti. Ma quando il cibo è finito, purtroppo per lui non c’è stato più nulla da fare.

La donna e sua figlia erano scappate dall’appartamento cinque mesi prima, lasciando in casa tutti i loro averi, compreso il felino. Il gatto aveva cercato di fare percepire la sua presenza con miagolii e graffiando la porta ma nulla da fare. Nessuno si era preso il disturbo di dare ascolto a quella richiesta di aiuto o di verificare che tutto fosse a posto: se qualcuno avesse allertato anche solo il proprietario dell’appartamento, oggi forse questo amico a quattro zampe sarebbe vivo.

Il gatto ha deciso di morire nella sabbiera: i granellini hanno assorbito i liquidi corporei, favorendo la mummificazione dell’animale. Le due donne, madre e figlia, sono state denunciate per abbandono ed uccisione di animale dall’associazione Eital. Il micio è praticamente morto di fame e sete, di stenti, non trovando più nulla da mangiare nell’abitazione.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>