Gatti: a Milano una rassegna dedicata a loro

di Giulia Commenta

 mostra gatti milano

Milano si prepara ad una rassegna dedicata esclusivamente agli amanti dei gatti: si tratta dell’evento intitolato Tutti matti per i gatti: del potere e dei gatti presso la Libreria Mursia (via Galvani 24). Cinque giorni di eventi gratuiti dedicati ai mici ed a tutti coloro che li amano, con incontri, mostre ed anche una bella raccolta di cibo per i randagi. La rassegna, giunta quest’anno alla sua ottava edizione, culminerà il 17 febbraio in concomitanza con la Festa del gatto. Il fil rouge della rassegna 2012 sarà il legame, stretto tra i gatti ed i potenti: da sempre i felini sono stati tra gli animali preferiti da re, letterati e capi di stato.

Come dimenticare il micio del cardinale Richelieu, Perroque, o White Heather della regina Vittoria. E ancora sono tanti gli amici mici che hanno accompagnato intellettuali e rivoluzionari, Lenin e Rosa Luxemburg avevano un gatto, Lincoln amava il celebre Tabby, infine Churchill si rilassava con il proprio amico Jock. La rassegna si inaugura con il vernissage della mostra artistico pittorica del torinese Franco Bruna, che espone quindici opere nelle quali emerge lo speciale rapporto gatti e personaggi famosi: il protagonista della mostra è un gatto dalle sette vite capace di adattarsi alla persona che ha accanto. Ecco quindi un’opera con il gatto tigrotto di Salgari fino a quello moschettiere di Dumas, dal felino di Hemingway allo stregatto di Alice.

Come da tradizione, per tutta la settimana presso la Libreria Mursia sarà organizzata una raccolta benefica di cibo per i mici randagi dell’associazione Mondo Gatto e si potranno consegnare le foto del proprio amico a quattro zampe per vederla pubblicata sull’edizione 2013 del calendario e dell’agenda I giorni dei gatti. Per il programma completo della manifestazione vi rimandiamo al sito della libreria Mursia dove potrete trovare tutte le informazioni sugli incontri e sugli ospiti presenti nelle sale.

Foto credit: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>