Enci Winner 2018, i cani più belli del mondo dal 15 al 17 giugno

di Fabiana Commenta

La seconda edizione della rassegna di campioni

Si terrà dal dal 15 al 17 giugno 2018 la seconda edizione di Enci Winner, la rassegna di campioni provenienti da 20 Paesi di tutto il mondo di tutto il mondo che viene promossa dall’Ente nazionale della cinofilia italiana presieduto da Dino Muto.

L’appuntamento per eleggere i cani più belli del mondo è fissato per venerdì e sabato prossimi presso il Centro espositivo della Fiera di Milano-Rho. Una tre giorni molto importante dedicata alla selezione tecnica e allo spettacolo per mostrare i progressi dell’allevamento italiano sempre più prestigioso come ricorda Dino Muto. 

Tutti i concorrenti al concorso potranno esibirsi davanti a una giuria composta da 60 esperti giudici internazionali: lo spettacolo non mancherà grazie alla presenza di razze di ogni genere, dai Alani, enormi, ai Rhodesian Ridgeback impegnati nella caccia ai leoni, senza dimenticare i Labrador e i Golden Retriever, perfetti per la caccia, i bambini, la pet therapy o i Collies.

Spazio anche alle razze da guardia come i Pastori tedeschi, ma anche alle razze più piccole come i Chihuahua.

Tutti i visitatori potranno ammirare la bellezza e la particolarità di ogni razza partecipante che sarà impegnata anche nelle prove sportive.

Fra le manifestazioni collaterali del concorso ci saranno le prove di Agility, il Fly Ball, la Dog Dancing senza dimentica lo Splash dog. Una tre giorni di divertimento all’insegna dei nostri bellissimi e fedelissimi amici a quattro zampe. Info e dettagli di accesso e partecipazione sono disponibili sul sito.

Sarà anche possibile poter usufruire della promozione in corso scaricando il coupon sul sito e avendo a disposizione due ingressi al costo di uno.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>