Il Dogo Argentino, aspetto e carattere

di Redazione 2

Il Dogo Argentino appartiene alla famiglia dei molossoidi. La selezione di questa razza, frutto dell’incrocio tra il Bulldog e il Mastino, è iniziata sul finire dell’Ottocento nella Provincia di Córdoba, una città dell’Andalusia, a sud della Spagna. Ha ottenuto il riconoscimento della Federazione Cinologica Internazionale nel 1964.

Aspetto del Dogo Argentino

Si tratta di un cane di taglia medio-grande, i maschi, infatti, possono raggiungere un’altezza di 68 cm. E’ un cane molto potente, sia per la muscolatura che per l’ossatura, interamente bianco e dall’espressione fiera. La testa da è di proporzioni medie e ben arrotondata, i suoi movimenti sono ampi e sicuri. Ha una struttura molto solida e come tutti i molossi, è robusto e tonico nella muscolatura. La forza e il coraggio che lo contraddistingue, così come lo spiccato olfatto, fanno di lui il migliore tra i cani da caccia al cinghiale, al puma e ad altri predatori delle regioni argentine.

Carattere del Dogo Argentino

E’ un ottimo cane da guardia e da difesa, dotato di una grande intelligenza. E’ altrettanto impavido, veloce e resistente alla fatica. Sa essere anche eccezionalmente affettuoso e dolce con il padrone e gli elementi della famiglia, mentre con gli estranei si mostra diffidente, soprattutto se in loro non riscontra alcuna affinità. E’ un cane equilibrato e ospitale con gli amici.

Va precisato, che non si tratta di un cane indicato per tutti, anche perché, essendo stato impiegato in passato nei combattimenti tra cani, soprattutto i maschi, sono scarsamente arrendevoli rispetto al confronto fisico con altri cani, in modo particolare se non si dimostrano alle prime amichevoli. L’aggressività è senza dubbio un tratto del carattere da tenere attentamente sotto controllo, anche perché la predisposizione naturale a dominare lo coinvolge spesso in lotte territoriali. Nonostante la mole, ha un rispetto totale per i bambini, per questo motivo si presta bene anche alla famiglia.

Photo Credit|ThinkStock

Commenta!

Commenti (2)

  1. Non mi sento di condividere la descrizione del carattere del dogo argentino. Possono essere animali aggressivi ma perché spesso finiscono affidati a padroni palesemente inesperti.

    Il mio dogo in pubblico, anche con altri cani, raramente si intestardisce. È naturale che la diffidenza iniziale non manca, ma se propriamente socializzato riesce con tranquillità ad essere amichevole anche con altri cani.

    Qui https://www.allevamentirazze.it/razze/cani/dogo-argentino

    ho ritrovato parecchie caratteristiche corrispondenti nel caso del dogo. La socialità di quest’animale è complessa ma solitamente è aggressivo solo quando il padrone non riesce a dare comandi comprensibili o quando è addestrato in maniera errata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>