Cani e gatti: attenzione alla salmonella

di Redazione Commenta

Quando si allevano dei cani o dei gatti, o qualunque altro animale ovviamente, le attenzioni non sono mai troppe per garantire un ottimo stato di salute, per loro ma anche per se stessi. A cominciare dalla pappa ad esempio, che dovrebbe essere servita agli amici a quattro zampe, fuori dalla cucina, su balcone o, ancora meglio, se si possiedono degli spazi verdi, in giardino. Questo perchè il loro cibo può diventare anche potenzialmente pericoloso per la loro salute, per i cuccioli e ovviamente anche per i bambini. Meglio proteggere tutti con le accortezze necessarie, come annuncia la rivista dedicata alla salute dei più piccoli che si chiama “Pediatrics”. Tra le sue pagine, sono state da poco inseriti i risultati di uno studio americano che conferma tale questione e mette in guardia ogni buon padrone di creature indifese, nonchè genitori.

Il rischio più grosso è costituito dal pericolo salmonella, visto che la diffusione del batterio avviene con molta velocità e in modo particolarmente semplice. La ricerca ha parlato chiaramente del resto e a condurla, dopo mesi di osservazioni, sono stati gli studiosi del Northern Westchester Hospital di Mount Kisco di New York. A coordinarli il pediatra Peter Richel, il quale con lo staff ha notato che 79 bambini con meno di due anni, erano stati infettati a causa di ciò che sembra assolutamente innocuo e gustoso: i classici croccantini per animali domestici.

Per gli animali la possibilità di ammalarsi è minima, a volte addirittura sono persino immuni a certe malattie, ma i batteri possono essere trasportati in giro per casa ed essere trasmessi all’uomo, soprattutto se il suo sistema immunitario è particolarmente delicato. Gli scienziati annunciano che le probabilità di contrarre la salmonella se cani e gatti si sfamano in cucina, sono quattro volte superiori rispetto al normale. I rischi diventano minimi se vengono sistemati asll’esterno e ci si lava le mani accuratamente ogni volta che si toccano ciotole sporche o cibo secco.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>