Cane ucciso a bastonate, turista fotografa tutto

di Redazione Commenta

cane ucciso bastonate turista fotografa tutto

Queste sono le storie che non vorresti mai sentire, eppure accadono e come fai a tacere? 3 uomini o sarebbe meglio dire criminali, armati di pietre e bastoni hanno ucciso un povero cane a Breno, nei pressi del passo Crocedomini in Valcamonica. L’agonia dell’animale è durata 20 minuti. Un escursionista di passaggio ha scattato delle foto e le ha inviate al quotidiano “Bresciaoggi”.

I carabinieri stanno lavorando per identificare gli autori del folle gesto, che al momento appare senza spiegazione. Nel frattempo sono molto dure le reazioni che arrivano dalle associazioni animaliste. Il Partito Protezione Animali ha fatto sapere di aver avviato l’iter organizzativo per azioni di protesta nel comune di Breno. Come ha dichiarato il presidente nazionale del PPA, Fabrizio Catelli:

Un gesto di simile crudeltà e senza alcuna giustificazione rappresenta il peggio che in certe occasioni l’uomo riesce a dimostrare con l’aggravante che in questo episodio lo scempio è avvenuto di fronte agli occhi di un ragazzino. Le persone che compiono gesti di violenza nei confronti degli animali, come in questo caso, devono essere riconosciute in tutto il paese, la loro fotografia deve essere pubblicata e non oscurata, è bene non dimenticare che sono persone pericolose e devono essere emarginate.

E come non essere d’accordo con il presidente nazionale del PPA? Onestamente, c’è solo da dubitare di chi tratta male o addirittura arriva ad uccidere un animale. Anche l’ENPA ha presentato una denuncia alla Procura della Repubblica di Brescia. Mi auguro solo che giustizia venga fatta. Questi individui non devono passarla liscia perché tanto è “solo” un cane…

Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>