Cane randagio salva neonato, ecco come…

di Redazione Commenta

In Thailandia un cane randagio si è reso protagonista di un gesto d’amore davvero, salvando una neonata che era stata abbandonata dalla madre. La storia, diffusa dai giornali locali, ha subito avuto una grandissima rilevanza, per le modalità con cui il cane ha salvato la piccola e per la problematica, largamente diffusa, del randagismo e dell’abbandono delle bambine.

cane randagio

Il cane randagio, che si chiama Nom Sod, è un cane di quartiere, cui un uomo che vive in quella zona è solito dare da mangiare: proprio mentre tornava a casa, l’uomo ha notato un branco di cani intenti ad annusare e contendersi qualcosa. Del cibo? Forse, ma di cosa si trattava nello specifico?

Improvvisamente ecco che Nom Sod sbuca dal nulla ed affronta uno dopo l’altro tutti gli altri cani del branco, vincendo il bottino, che altro non è se non un bambino avvolto in fasce, abbandonato sul ciglio della strada. L’uomo si avvicina, prende la bambina e la porta immediatamente in ospedale: la neonata presentava segni di graffi e morsi, ma era ancora viva per fortuna.

Il capo della polizia locale, una volta tornato sul luogo del ritrovamento, ha notato il cane randagio ancora li, fermo, come se aspettasse il ritorno dell’uomo, per ringraziarlo. Al pet sono stati regalati un collare e qualche pezzo di pollo alla griglia da mangiare, anche se il regalo più grande potrebbe essere quello di avere finalmente una famiglia. Le foto di Nom Sod sono state diffuse nella speranza che qualcuno chieda di lui, per toglierlo dalla strada e offrirgli un futuro migliore.

foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>