Cane malato che nessuno vuole, quale destino per lui?

di Giulia Commenta

Un cane malato che nessuno vuole o può tenere: quale sarà il suo destino? Può essere portato presso il canile comunale? Ecco cosa dice la legge in merito..

Richiesta di consulto legale: Ho un problema da risolvere. Una persona a noi cara viene a conoscenza del fatto che un cacciatore vuole liberarsi del suo cane, e decide di adottarlo. Dopo pochi giorni quest’ultima scopre che il cane è malato e nessuno se ne può prendere cura. Come si può risolvere la situazione? Nessuno adotterebbe un cane malato..il canile lo può prendere in custodia?

Cane accalappiato

Risponde l’avv. Maria Giulia Tarroni del Foro di Ravenna

Gentile lettore, non so se trovo più inquietante il fatto che un cacciatore si vuole sbarazzare del suo cane, o di chi lo prende in custodia, per poi volersene liberare una volta scoperto che è malato. In ogni modo, al di la del commento del tutto personale, dal punto di vista legale potete portare l’amico a quattro zampe presso il canile municipale, che si occuperà di prendere l’animale in gestione. 

Nessuno si prenderebbe cura di un cane malato, o anziano, o con delle problematiche. Spero che lo stesso ragionamento non venga fatto dai vostri figli o nipoti quando diventerete vecchi e malati. 

Se la persona invece deciderà di tenere il cane, occorrerà fare la modifica di intestazione all’anagrafe canina del comune dove l’animale risulta registrato.

Se avete quesiti di natura legale, compilate il nostro form e vi risponderemo quanto prima.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>