Caldo eccessivo, come aiutare i cani

di Valentina Commenta

Il caldo eccessivo che stiamo sperimentando nelle ultime estati soprattutto a causa dei cambiamenti climatici mette in difficoltà i nostri cani. Vediamo insieme come aiutarli a stare bene.

Caldo eccessivo e accortezze

Soprattutto se i nostri animali vivono in appartamento, dobbiamo fare attenzione a ciò che facciamo quando li portiamo fuori, soprattutto nelle giornate più calde. E la prima cosa, quella alla quale quasi nessuno pensa, è quella di tastare l’asfalto per comprenderne la temperatura. I cani a differenza nostra non camminano utilizzando le scarpe: dobbiamo quindi evitare che rischino ustioni sui cuscinetti. Si tratta di un’occorrenza più probabile di quel che si pensa. Le uscite devono quindi esser programmate nelle ore più fresche.

Come proteggere le sue zampe? Principalmente usando dei balsami naturali o delle creme idratanti sui cuscinetti per far sì che durante le passeggiate il migliore amico dell’uomo possa non scottarsi. Sempre sulla stessa linea, per aiutarlo ad affrontare il caldo eccessivo è importante mantenerlo sempre idratato.

Questo significa portare sempre con sé una ciotola e dell’acqua fresca per far bere i propri cani in qualsiasi momento. Se volete qualcosa di più facilmente gestibile potete puntare su delle borracce appositamente create per l’abbeveraggio del cane. Anche in casa deve essere combattuto in maniera efficace il caldo eccessivo e in questo caso ci vengono in aiuto tappetini refrigeranti e giochi. Questi ultimi sono pensati infatti per essere usati dopo un periodo di tempo in freezer.

Attenzione al colpo di calore

Anche un asciugamano bagnato e strizzato può aiutare. Importantissimo: con il caldo eccessivo dell’estate bisogna evitare di tosare il cane. Il pelo infatti lo protegge anche dai raggi solari, evitando scottature e irritazioni causate dal sole. Per star bene il nostro migliore amico a quattro zampe deve poter contare su angoli freschi sia in casa che su un eventuale balcone o terrazzo. Luoghi nei quali possa riposare senza sentire troppo caldo. Per ottenerli basta semplicemente tenere le tapparelle abbassate o  fare delle piccole coperture, magari usando piante o altri elementi presenti in casa.

Il caldo eccessivo può davvero mettere a rischio la salute dei nostri cani. Ecco perché diventa importante riconoscere il colpo di calore e come si manifesta sui nostri pelosi a quattro zampe. Quando questo colpisce i nostri amici essi sperimentano sintomi come vomito, comportamento irrequieto, diarrea, gengive di colore rosso scuro, ansimare continuo e perdita di conoscenza.

Cerchiamo in questo caso di reagire tempestivamente fornendo loro ombra, acqua. Avendo cura di contattare il veterinario per un consulto d’urgenza.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>