Bioparco di Roma, nati quattro cuccioli di fennec

di Fabiana Commenta

Sono piccoli, come le orecchie grandi rispetto al resto del corpo e assolutamente irresistibili: il Bioparco di Roma festeggia l’arrivo di quattro fennec, canidi più piccoli al mondo.

I genitori dei quattro cuccioli sono Aisha, nata nel 2014 allo Zoo di Jihlava (Repubblica Ceca) e Biko, nato nel 2015 presso lo Zoo di Attica, Atene: i cuccioli hanno visto la luce circa un paio di settimane fa all’interno della tana scavata sotto terra dai genitori.

Ognuno di loro pesa circa 200 grammi, ma al momento non è ancora possibile poter stabilire il sesso dei piccoli.

I fennec sono minacciati dalla crescente attività antropica: in alcuni Paesi del Nord Africa i cuccioli di fennec vengono catturati per essere venduti illegalmente nei mercati come animali da compagnia  mentre gli adulti vengono uccisi per essere privati della loro pelliccia che viene utilizzata dalle popolazioni locali.

I genitori dei quattro cuccioli, sono arrivati a Roma nel corso dell’attività dell’Eaza (Associazione Europea Zoo e Acquari) di cui il Bioparco è membro. Tutti gli esemplari fennec che si trovano negli zoo europei vengono monitorati proprio in virtù di futuri progetti di conservazione.

I fennec, sono lunghi circa 60 centimetri e pesano circa un chilo, abitano nei deserti sabbiosi dell’Africa settentrionale, dal Sahara Occidentale fino in Egitto: tipiche del loro aspetto sono le orecchie che rappresentano il 20% della superficie corporea e che rappresentano dei pannelli termoregolatori per disperdere il calore in eccesso. I fennec sono onnivori, ma si nutrono soprattutto di cavallette, insetti, lucertole e gechi, uccelli, uova, piccoli roditori, frutti.

 

photo credits | bioparco di Roma

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>