Bagel, cane malato dal cuore grande

di Redazione Commenta

Bagel è un cane malato che ha avuto il coraggio, nonostante l'età e la malattia, di salvare i suoi due compagni di sventura: un altro cane e un gatto.

Bagel è un cane malato ormai anziano, ma dal cuore davvero grande: pensate che grazie alla sua intraprendenza è riuscito a salvare tutti i suoi amici a quattro zampe. Il cane, un meticcio di Chow Chow di tredici anni, viveva a New York, in una struttura sfasciata e fatiscente: era abbandonato a se stesso, malato, sporco e mai nessuno si prendeva cura di lui.

Surprising Dog

Stanco di non ricevere mai un segno di affetto, il cagnolone un giorno ha deciso di andare via da quel luogo infernale, è giunto in strada e si è seduto sul marciapiedi in attesa di qualcuno che si accorgesse di lui. Presto fatto: una donna, Debbie Davidson, lo ha notato, si è avvicinata e si è presa a cuore la storia di questo amico a quattro zampe solo. In più la donna è anche un avvocato che da anni si occupa di cause animaliste.

Lo Chow Chow ha portato la donna nel luogo in cui abitava: a quanto pare il proprietario si trovava in una casa di riposo e nessuno si era più occupato degli animali presenti, nemmeno la figlia dell’anziano che aveva avuto questo compito dal padre. All’interno della casa erano presenti oltre a Bagel anche un Pastore Tedesco di nome Chloe e un gatto di nome Toby: entrambi malandati, malati e con una forte displasia all’anca.

Tutti gli animali sono stati trasportati in una struttura per cani abbandonati e qui curati e sottoposti a controlli veterinari. Dagli esami cui sono stati sottoposti, è emerso anche che il cane Bagel è affetto da sordità, causata da un’infezione batterica che aveva colpito tutti gli animali: se questo amico a quattro zampe coraggioso e dal cuore grande non fosse sceso in strada a cercare aiuto, probabilmente gli altri due pet sarebbero deceduti in poco tempo. Abbandonare un animale non significa solamente lasciarlo in strada, ma anche non occuparsi adeguatamente di lui: ricordatevelo!

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>