Alimentazione cucciolo cane, consigli del veterinario

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su alimentazione cucciolo di cane
Salve! Venerdì scorso ho adottato un cucciolo. Ne ho già uno da 7 anni ma le perplessità ed il timore di non far bene persistono ugualmente. La piccola ha 4 mesi ed è un meticcio -dettaglio irrilevante-. Da venerdì ad oggi le ho dato i croccantini che mangia anche il cagnolino più grande -solo d’età perché è un barboncino nano-. Il punto è che questi croccantini non sono specifici per un cucciolo ma per un cane adulto -sono al pesce perché servono a limitare la lacrimazione del barboncino-. Inoltre mi è capitato di farle assaggiare una sola volta un po’ di cornicione della pizza -davvero poco- ed affettati -poco prosciutto e poco tacchino-. -Specifico che erano davvero ASSAGGI anche perché so che fanno male!- E mi sono anche lasciata prendere dall’euforia e dalla bontà ed ho dato troppi biscotti per cani -due pacchetti terminati in due giorni-. Tutto ciò può nuocere all’attuale salute della piccola? I suoi bisogni erano inizialmente un po’ liquidi perché venerdì ha preso l’ultima pillola per la sverminazione. Ora però si stanno “stabilizzando”. Ho un’altra curiosità e ne approfitto! Cerchiamo di lasciare i croccantini nella ciotola 24h su 24 perché l’altro cagnolino non mangia molto né spesso. La piccola mangia abbastanza -all’inizio un po’ troppo e mangiava anche la porzione dell’altro cane..ora no-. Bisognerebbe darli ad orari specifici o va bene anche così? Ringrazio in anticipo per la disponibilità!”

alimentazione cucciolo cane consigli veterinario

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Alimentazione cucciolo di cane

 

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

Gentile Sig.ra Trattandosi di un cucciolo sarebbe meglio utilizzare un prodotto specifico per cuccioli (i vari puppy). L’alimentazione con un cibo per adulti potrebbe essere troppo povera per un cane in accrescimento. Riguardino gli assaggini magari è meglio riservarli a quando sarà più grande e ridurli al minimo. Anche i biscottini vanno usati con parsimonia e sfruttati soprattutto per l’educazione. Riguardo la frequenza dei pasti per un cucciolo è meglio attestarsi su 3-4 pasti giornalieri forniti ad orario. Sarebbe meglio anche per l’adulto fissando però il numero a due pasti (colazione e cena). Cordiali saluti Dott. Fabio Maria Aleandri Medico Veterinario

 

 

Leggi anche:

Alimentazione mista cucciolo di cane, come regolarsi? | Tutto Zampe

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>