2 femmine di Pastore tedesco adottano un’asinella

di Tippi Commenta

2 femmine Pastore tedesco adottano asinella

Il mese scorso è nata una somarella tutta nera di nome Frida nel bosco vicino Crocino. Neppure il tempo di mettersi in piedi e la madre, inspiegabilmente, ha smesso di nutrirla e di prendersi cura di lei. Gigi, che con la moglie Benedetta possiede una splendida fattoria con tanti animali, dai cavalli alle lepri libere di andare e venire quando vogliono, se n’è accorto e ha fatto in modo che Frida non morisse di fame e solitudine.

L’asinella, una volta giunta alla fattoria, ha trovato un’ottima compagnia… quella dei cani Ziva e Kenia e alle cure dei Gigi e Benedetta si è aggiunta la solidarietà animale! Adesso Frida bruca l’insalata dell’orto e si nutre con crocchette di latte, ma della sua educazione si occupano le due femmine di Pastore tedesco. Non è di certo la prima volta che dei cani si occupino di cuccioli di specie diversa. Quante volte vi abbiamo raccontato di gatte e cagne che avevano adottato pulcini, conigli e persino cuccioli di riccio! Il senso materno è particolarmente sviluppato nei nostri amici a 4 zampe, nonostante le differenze di genere. Io aggiungerei che i pelosi hanno una “umanità”, passatemi il termine, davvero sorprendente.

Certo, la questione dell’imprinting poi è un po’ particolare, come nel caso di Frida, che ha un comportamento insolito. La ciuchina, infatti, si muove e si riposa come un cane. I 3 animali giocano insieme tutto il giorno e quando la sera Kenia e Ziva si mettono davanti al cancello d’ingresso lei le imita e si stende accanto a loro.

Via e Photo Credit| Il Tirreno

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>