I farmaci per prevenire la filariosi cardiopolmonare nei cani

di cinzia iannaccio Commenta

farmaci prevenire filaria filariosi cardiopolmonare caniTorniamo anche oggi ad occuparci di filariosi cardiopolmonare nei cani, ovvero di quella patologia canina che può essere anche letale ed è provocata dal parassita della filaria, un verme che cresce e si sviluppa intorno al cuore e ai polmoni dell’amico a quattro zampe. Il mezzo con cui avviene il contagio è il morso di una zanzara (di tutti i tipi, culex, anophele, zanzara tigre). Se questa è infetta inocula nel sangue dell’animale ospite le larve della filaria che poi raggiungeranno nell’arco di 50 giorni circa gli organi cardiorespiratori del cane, prima di diventare vermi adulti. Ma una seria prevenzione è possibile.

La prevenzione e la distruzione delle larve della filaria

Usare repellenti per insetti non basta per stare al sicuro. E’ per tale motivo che in questo periodo primaverile in cui arrivano le prime zanzare è consigliabile attivarsi nella prevenzione che non si basa su un vaccino (attualmente non esiste), ma su alcuni medicinali in grado di distruggere le larve: è la cosiddetta terapia microfilaricida atta ad evitare che le larve diventino adulte e provochino i pericolosi sintomi della malattia. In commercio esistono farmaci di vario tipo, somministrabili in modalità diverse, che il vostro veterinario vi saprà consigliare adeguatamente.  Nel frattempo proviamo a descriverne le caratteristiche.

I farmaci contro le larve della filaria

La terapia non può essere somministrata nei cuccioli. Occorre che gli amici pelosetti abbiano compiuto almeno le 6-8 settimane di vita, ma nessun problema nel procedere dopo: i farmaci in questione hanno un’efficacia retroattiva anche fino a 30-50 giorni. Necessaria una visita iniziale del veterinario che escluda la presenza della filaria adulta nel cane. Tra i prodotti più comuni in commercio troviamo:

  • Interceptor ®Flavor e Milbemax®Cani  (Milbemicina ossima): si somministrano per via orale 1 volta al mese a partire dalla comparsa delle prime zanzare fino ad un mese dopo la loro scomparsa, ovvero date le nostre temperature e l’attuale diffusione degli insetti dall’inizio della primavera all’autunno. Interceptor ®Flavor è in compresse ed una confezione da 8 (giusta per tutto il periodo necessario) ha un costo di circa 30 euro. Leggermente più caro Milbemax®Cani.
  • In formulazione spot on (ovvero gocce da applicare localmente sulla cute dell’animale, alla base del collo) Stronghold (Selamectina) e  Advocate® (Moxidectina): da usare anch’essi mensilmente. La Moxidectina si può trovare anche sotto forma di compresse orali nel Guardian®.
  • Questo farmaco è anche in soluzione iniettabile Guardian®SR. E’ la soluzione più recente e pratica visto che consta di un’unica iniezione (fatta dal veterinario) valevole per tutto l’anno.
  • In ulteriore alternativa, con applicazione a cadenza mensile anche le tavolette masticabili di Ivermectina (Cardotek 30® e Cardotek 30®Plus).

 Benefici ed effetti collaterali

Tutti questi prodotti vanno soministrati solo dopo la consulenza di un medico veterinario. Si tratta di medicinali e come sempre accade in questi casi possono avere effetti collaterali più o meno gravi. La maggior parte di loro è in uso anche per trattare altre forme parassitarie. Appartengono alla categoria defli antielmintici. Per maggiori approfondimenti sul tema, potete leggere di seguito:

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>