“Che caldo cane”… anche di inverno!

di Stefano Petrone Commenta

sudore cani“Sudo come un cane” non è solamente un detto ma la trasposizione umana di una realtà. Il cane purtroppo non ha un buon sistema di espulsione del calore, vedete il carlino in foto ad inizio articolo? Potrebbe essere in un ambiente con 30° all’ombra, potrebbe aver corso come un forsennato oppure la conformazione del suo tartufo lo porta ad aprire la bocca ed espellere l’aria il maniera differente, le tre situazioni sono accomunate dal fatto che il cane ha la lingua fuori e quindi sta espellendo il calore, ma non suda con la lingua.

cuscinetti zampa caneIl vostro cane si farà fare delle coccole mettendosi a pancia in su? Notate ogni tanto delle impronte sul pavimento di casa? Quando vi da la zampa la sentite bagnata? Molto bene, il quadrupede sta sudando, infatti espelle il sudore dai cuscinetti, non sono solo dei cuscinetti morbidi che il padrone preme e usa come antistress ma il sistema per regolare la temperatura. Erroneamente a quello che si pensa, il cane non espelle il sudore dalla lingua, apre la bocca tirando fuori l’immenso organo muscolare per espellere il calore dal corpo.

hachi caldoNon avete idea di quante volte mi sono sentito dire riferito ad Hachi (foto a destra) “Che cagnetto peloso! Non morità di caldo d’estate?“, è chiaro che essendo un cane da freddo preferisce le temperature più basse (affronteremo la questione quando parleremo dei vari tipi di manto nei cani) ma d’inverno soffre ugualmente il caldo e suda, non ci crederete ma quella foto è stata scattata a circa 10° centigradi, eppure sudava come suda quando ci sono 40°.

Non affrontiamo a caso un argomento che pare estivo in questo momento di abbassamento delle temperature, il padrone deve preoccuparsi ugualmente dei colpi di caldo e non affaticare il cane.

shonikVi ricordate il cane di una nota campagna pubblicitaria del mondo della telefonia? Shonik era, purtroppo è mancato, un border collie, prendo lui come esempio perché è una razza da “lavoro”, per lavoro intendo un cane che ha bisogno di occuparsi di qualcosa in continuazione. Un “problema”, o meglio caratteristica, del border è che il fare qualcosa viene prima di tutto, ci sono casi in cui si sovraccarica talmente tanto giocando e correndo che arriva al collasso, questo accade anche d’inverno.

Anche se siete in montagna a -15° e vedete il cane ansimare con un tappeto di lingua fuori dal muso fate quello che fareste con voi stessi, fatelo calmare, bere e riposare.

Ricordate che gli animali sono come noi, sudare fa benissimo perché vuol dire che il corpo lavora, ma attenzione a non stancarli troppo, vi amano talmente tanto che sarebbe capaci anche di stramazzare al suolo pur di farvi contenti.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>