Caldo Estate 2021: i rischi per i cani

di Valentina Commenta

Il caldo dell’estate 2021 ha messo a durissima prova gli umani e ancor di più gli animali: non di rado è possibile osservare come i nostri cani ricerchino posti all’ombra e acqua sempre fresca. Analizziamo insieme quali sono i maggiori rischi per i cani causati dall’afa.

colpo calore cani

Colpo di calore emergenza potenzialmente fatale

Sempre più studi conmfermano quanto il colpo di calore sia uno dei pericoli che di più interessano i cani nel corso dell’estate, quando le temperature aumentano e il loro organismo incontra una maggiore difficoltà a gestire tutto. In particolare, l’ultimo in ordine di tempo è stato pubblicato sulla rivista di settore Scientific Reports: condotto da una squadra di ricercatori della Nottingham Trent University, ha analizzato i dati provenienti da oltre 900mila visite veterinarie eseguite nel Regno Unito, rendendosi conto della presenza di un indice di mortalità pari al 14% nei cani che hanno subìto un colpo di calore.

Il colpo di calore nei cani è un emergenza di tipo acuto che porta la temperatura corporea dell’animale a superare i 41 gradi e che occorre con maggiore frequenza proprio nel corso dell’estate quando il clima si fa torrido e afoso. La coordinatrice della ricerca Emily Hall, veterinaria presso la School of Animal, Rural and Environmental Sciences dell’università inglese, ha spiegato che il colpo di calore è una condizione potenzialmente fatale per il cane e che nei prossimi anni, a causa dei cambiamenti climatici, la situazione sarà ancora più grave.

Cosa fare per evitare colpo di calore nel cane

colpo calore cani

E’ importante quindi conoscere bene quali sono i fattori che aumentano il rischio: in particolare è necessario fare attenzione a quelle razze di cane brachicefale che proprio per loro conformazione incontrano maggiori problemi di termoregolazione. Come fare quindi per evitare i colpi di calore? La prima cosa è evitare di lasciare il proprio cane nell’auto da solo anche se per pochi minuti, a meno che non si tenga accesa l’aria condizionata: il calore infatti tende a crescere nell’abitacolo anche a finestrino aperto.

Passeggiate e giochi devono essere relegati alle ore più fresche e quindi al mattino presto o alla sera, soprattutto per le razze più a rischio. E’ altresì importante rispettare il ritmo di vita dei nostri cani che con il caldo potrebbe modificarsi, alimentazione compresa.  E’ importantissimo trovare il modo di rinfrescare il proprio amico a quattro zampe, provvedendo alla creazione di un ambiente fresco, anche utilizzando dei ghiaccio o puntando sull’abbigliamento rinfrescante.

E’ consigliato anche evitare la spiaggia, fornendo invece ombra e acqua al proprio animale, osservando che non compaiano irrequietezza, disagio ed eventuali aumenti di frequenza cardiaca o respirtoria, avendo inoltre cura di correre immediatamente dal veterinario dopo aver rinfrescato bene il cane soprattutto sul collo, sotto le ascelle e all’inguine.

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>